Gioco legale e responsabile

Online

Power Up Championship, semifinali e finale del primo torneo in diretta su Twitch

PokerStars ha organizzato la prima competizione dedicata al suo gioco ibrido tra esport e Hold’em, il Power Up Championship. Con un montepremi di $5.000, l’evento culminerà il 23 febbraio: semifinali e finali verranno streammate su Twitch.

Scritto da
05/02/2019 11:30

665


Vi ricordate di Power Up, il gioco lanciato da PokerStars nel 2017 e che strizza l’occhio agli esport? Bene, il Power Up Championship è la prima iniziativa ufficiale dedicata a questa variante molto particolare e ai giocatori della piattaforma .com (ricordiamo infatti che il gioco non è presente su PokerStars.it).

Cominciato lo scorso 28 febbraio, il Power Up Championship si protrarrà fino al 23 febbraio. Semifinali e finali del torneo saranno trasmesse in diretta su Twitch e il vincitore si porterà a casa un premio di $3.000; al 2° e al 3° classificato, invece, andranno $1.000.

 

Power Up Championship

Un po’ poker, un po’ esport

 

Power Up Championship: finita la fase di rodaggio?

È la prima volta dal lancio del gioco che PokerStars decide di lanciare una promozione del genere su larga scala. L’anno scorso furono regalati dei ticket sulla piattaforma .uk, ma nulla che incentivasse a giocare direttamente a Power Up.

Il Power Up Championship rappresenta il primo grande evento su scala mondiale, segno che PokerStars ha ritenuto terminata la fase di consolidamento del gioco ed è pronta a spingerlo come prodotto a se stante.

Power Up, lo ricordiamo, era stato rilasciato quasi  un anno e mezzo fa e tecnicamente viene considerato ancora in fase beta.

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Come si gioca a Power Up?

Il percorso intrapreso da PokerStars è piuttosto chiaro: spingere sulle nuove tendenze. Lo dimostra l’interesse per l’universo di Twitch, piattaforma di streaming dove a dominare sono gli esport.

Power Up è un gioco basato sul Texas Hold’em che però ha parecchi elementi tipici di alcuni collectible card game come Hearthstone e Magic: The Gathering. Una sorta di mix tra il poker veloce, come gli Spin & Go, e i giochi di nuova generazione.

Ricordiamo infatti che, come nel classico Texas Hold’em, i giocatori ricevono due carte private, ma anche alcuni poteri che possono essere utilizzati durante la partita. Per esempio, X-Ray permette di vedere le carte private dell’avversario, mentre Intel ci lascia sbirciare la prima carta del mazzo per il resto della mano.

Questi poteri hanno ovviamente un costo in termini di energia (si parte con 10 punti energia), da dosare in maniera strategica.

Nuovo potere in arrivo!

Il giorno della finale del primo Power Up Championship, PokerStars rivelerà l’undicesimo potere del gioco.

Attualmente esistono infatti dieci poteri, incluso Deploy – il primo ad essere introdotto dopo il lancio del gioco.

Non sappiamo ancora nulla sul potere, ma secondo alcune indiscrezioni raccolte da OP-Poker – team di ambasciatori del gioco – potrebbe trattarsi di Morph, Mint o Drain. Sull’effetto del potere, invece, vige ancora il pieno riserbo.

Registrati su PokerStars.it e BetStars.it e ricevi un bonus di €40 con il tuo primo deposito, inserendo il codice QUARANTA!

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento