Gioco legale e responsabile

Online

Ryan Riess si riscopre variantista: “Il 2-7 la mia preferita.” E sfiora un altro titolo mondiale…

A 5 anni dal trionfo nel WSOP Main Event, Ryan Riess si riscopre variantista e sfiora il successo pieno in un importante torneo online di No Limit 2-7 Draw

Scritto da
05/09/2018 19:45

1.069


Continuare ad eccellere dopo che si è raggiunto il tetto del mondo non è né semplice, né scontato. Anche per questo fa piacere vedere Ryan Riess ancora competitivo, a 5 anni dalla conquista del titolo mondiale nel WSOP Main Event.

Ryan Riess oggi

Ryan Riess, il variantista

Lo statunitense residente in canada aveva avuto qualche anno di appagamento/appannamento, ma nel 2017 e 2018 si è riaffacciato con successo al live, totalizzando un monte vincite di 3.5 milioni di dollari. Riess però cerca di darsi da fare anche online, e grazie al gioco su internet abbiamo scoperto una sua evoluzione pokeristica.

Con questo post su Twitter, Ryan rivela la sua variante preferita che è appunto il “No Limit Deuce to Seven Single Draw”. Una modalità molto gradita da diversi pro, che diventa ancora più frizzante per il fatto di essere “No Limit”. Un solo cambio di carte e la ricerca del punto più basso possibile. Scale e colori contano e sono penalizzanti, quindi il nuts è 7-5-4-3-2 con almeno due carte di seme diverso.

Ryan Riess ha sfiorato la vittoria nell’event  9-H WCOOP sulla piattaforma internazionale di PokerStars, un vero e proprio campionato del mondo online. Come sostenuto nel post Riess teneva molto a vincere, ma si è fermato in seconda posizione in un torneo che era zeppo di top player:

Il final table vedeva infatti la presenza di Adam “adamyid” Owen (3°), Richard “raconteur” Gryko (5°), Sami “Lrslzk” Kelopuro (6°) e l’onnipresente Denis “aDrENalin710” Strebkov (7°).

Tankanza high roller

Nella giornata di ieri si è giocato anche il day 1 dell’High Roller da 10.300$. La prima giornata di torneo si è conclusa con lo scoppio della bolla e 22 giocatori rimasti. Tra questi il nostro Tankanza, 12° a 583mila chips e quindi leggermente sotto average (la media è di 840mila) ma ampiamente in grado di dire la sua. Out Dario Sammartino, in corsa diversi top player con Arthem “veeea” Vezhenkov in testa.

Tag:

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento