Gioco legale e responsabile

Cash Game

Tom Dwan torna ‘durrrrr’ per una notte: sbancato High Stakes Poker

Non che se ne fosse mai andato via sul serio, ma Tom Dwan nell’ultimo episodio di High Stakes Poker ha dato davvero spettacolo. ‘durrrr’ ha chiuso con un attivo di oltre 300.000 dollari.

Scritto da
26/02/2021 19:03

1.444


Uno dei motivi per i quali Tom Dwan ha fatto parlare di sé nelle prime stagioni di High Stakes Poker, fu la sua capacità di inanellare sessioni mastodontiche in serie, tra value bet dal tempismo perfetto e bluff inestricabili.

Nell’ottava stagione dello show, quella in corso d’opera, il poker pro americano ha vissuto di alti e bassi, ma nell’undicesimo episodio abbiamo rivisto lampi di quel ‘durrrr’ che ci aveva fatto tanto innamorare.

 

Tom Dwan

Tom Dwan

 

In questo Articolo:

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Inizio in sordina per Tom Dwan

I fuochi d’artificio sono partiti subito. Straddle a $1.600 di Jake Daniels, raise a $3.500 di Jason Koon con K 6 e call di Dwan con K 9 . Anche Lazaro Hernandez con 10 9 e lo stesso Daniels con 8 5 hanno visto il flop 10 8 8 .

Check generale e bet da $5.500 di Dwan, call di Hernandez e Daniels e fold di Koon. Il J al turn ha migliorato gli out di Hernandez e Dwan, ma Daniels con il suo trips è rimasto in vantaggio. Altra bet di ‘durrrr’, stavolta $22.000, fold di Hernandez e call di Daniels: A al river.

Qui Daniels ha fatto check per la terza volta, ma Dwan si è salvato in corner adeguandosi e concedendo a oppo un pot da $75.700.

‘durrrr’ si riprende subito

Non ci ha messo molto, Tom Dwan, ha recuperare terreno. Dopo il raise di Phil Hellmuth a $3.800 con A 10 sullo straddle di ‘durrrr’, Hernandez ha controrilanciato a $8.5000 con A K . Call di Tom con J 5 e fold del 15 volte vincitore di un braccialetto WSOP.

Il flop J 9 2 ha concesso a ‘durrrr’ la top pair, con cui ha fatto check-call alla bet a $15.000 del suo avversario. Il 4 al turn ha portato la stessa action: check, bet di $25.000, call. Sul 4 al river, terzo check di Dwan e terza bet di Hernandez, stavolta $30.000 su piatto di $102.800.

‘durrrr’ ci ha pensato un po’, ma alla fine ha chiamato portandosi a casa il pot più grosso fino a quel momento.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Il piattone decisivo

La mano più clamorosa dell’undicesimo episodio di High Stakes Poker è arrivata proprio sul finale. È ancora Tom Dwan sullo straddle ed è ancora Phil Hellmuth a rilanciare a $3.600 con K 9 . Re-raise di Daniels a $11.5000 con A 9 , call di Dwan con 9 7 e fold del Poker Brat.

Flop: 4 3 3

Dwan fa check, Daniels punta $8.200 e Dwan rilancia a $30.000. Jake non molla e chiama, anche se ha solo due overpair.

Turn: Q

‘durrrr’ rallenta e lascia la parola al suo avversario, che non ci pensa due volte a sparare $40.200. Call.

River: 10

Tom chiude il suo colore, ma decide di lasciare la parola al suo avversario. Daniels ci casca e punta $90.000, chiudendo il suo triple barrel bluff, ma Dwan chiama dopo un veloce ragionamento, portandosi a casa un pot da $349.000.

Tiriamo le somme

A fine puntata, Tom Dwan ha ottenuto un attivo di $331.700, molto più del secondo giocatore più vincente della serata, Jake Daniels con $128.800.

Il più perdente? Lazaro Hernandez, che ha dovuto lasciare sul tavolo $108.700.

Tag: