Vai al contenuto
Alessio Isaia

Alessio Isaia batte il ferro a Cipro, Enzo Cirillo in testa al Perla

Ci eravamo lasciati con Claudio di Giacomo in testa al Planet Poker Live in corso al Perla di Nova Gorica, e con il duo di talenti azzurri formato da Alessio Isaia e Andrea Ricci a tentare il colpo grosso nel Merit Poker Vintage di Cipro. La giornata ha visto il fuoriclasse cuneese prendersi la scena, come vi stiamo per raccontare.

Alessio Isaia torna fabbro nel Warm Up Merit Poker Vintage

Il nickname con cui è diventato famoso nel mondo del poker è eloquente: il fabbro. Alessio Isaia al tavolo sa essere martellante come pochi, anche se ciò contrasta con l’immagine serena e spesso trasognata. Il campione nativo di Montebruna ha lasciato il segno in un torneo importante come il Warm Up da 2.200$ del Merit Poker Vintage, festival in corso al Merit Crystal Cove nel nord di Cipro e che vedeva anche una figura prestigiosa come Christian Scalzi nel ruolo di Tournament Director. Lo stesso Scalzi ci informa che Andrea Ricci, che aveva chiuso la giornata precedente in nona piazza su 29 rimasti, è uscito a sorpresa a inizio final day, in 26esima piazza.

Isaia invece era scatenato e sembrava in grado di prevalere, soprattutto quando vinceva un incredibile cooler che lo lancia in heads up, come vedete qui sotto.

Tuttavia il suo avversario finale, il romeno Munteanu, ha il merito di non smettere di crederci, riuscendo a rimontare infine una situazione che lo vedeva partire in netto svantaggio nell’heads up, per circa 15 milioni contro 46. I 209.700$ del successo vanno dunque a Bogdan Andrei Munteanu, mentre Alessio Isaia si accomoda alla cassa per ritirare i 154.400$ del secondo posto.

Enzo Cirillo al comando, Lando in agguato al Perla

Al Perla di Nova Gorica si giocava ieri il day 2 del Planet Poker Live, che in virtù delle ultimissime registrazioni tardive ha fermato il totale definitivo a 510 (di cui 189 rientri). Dopo tante ore di gioco restano in 18 a caccia di un titolo che vale 60.000€. In testa c’è il regular napoletano Enzo Cirillo con quasi 3 milioni, seguito da Marco Bucci e da un Domenico Lando che cerca la ribalta live dopo migliaia di risultati in MTT online. Ecco il chipcount del final day:

  • CIRILLO ENZO 2975000
  • BUCCI MARCO 2575000
  • LANDO DOMENICO DAVIDE 2355000
  • PALMA GIOVANNI EMANUELE 2275000
  • GIZZARELLI ANDREA 1915000
  • BARONE DARIO 1785000
  • BOUMAROUAN YOUSSEF 1775000
  • PERRA MARCO 1400000
  • LAMANNA PIERPAOLO 1285000
  • CALIENDO LUIGI CRISTIAN 1280000
  • NIKI PRELA 1100000
  • SANTORO STEFANO 1090000
  • DEL TREPPO LORENA 825000
  • EMMI ANTONINO 750000
  • SCALZI ANTONIO 680000
  • CANNIZZARO ALESSANDRO GIOVANNI 600000
  • INGHISCIANO NICOLA 580000
  • MANSUTTI JONNI 510000

Beretta vince al King’s

Tracce importanti d’Italia anche al King’s di Rozvadov, dove la situazione si è tranquillizzata dopo il tran-tran delle WSOPE. In corso c’è il festival del Deutsche Poker Meisterschaft, con un azzurro che si è messo in evidenza in un side event da 1.100€. Parliamo di Luca Beretta, che ha avuto la meglio su 57 iscrizioni nel 1k€ NLHE Deepstack. Questo il payout del torneo, che ha fatto registrare un derby azzurro in heads up:

Scopri tutti i bonus di benvenuto

1 LUCA BERETTA ITA € 18.410
2 MARADONA ABAZ ITA € 12.725
3 NATASCHA SIEPMANN DEU € 8.123
4 Mr. Hankey DEU € 6.227
5 SAFWANE ANWAR BAHRI FRA € 4.874
6 LARKADIER DEU € 3.791

Immagine di copertina: Alessio Isaia

COMPARAZIONE GIOCHI
"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".