Vai al contenuto
blackjack-las-vegas

Poker live: da Los Angeles a Las Vegas, crollano i jackpot per 1 milione di dollari

Piovono soldi nei casinò statunitensi, come direbbe il buon “Teddy KGB” nel film “The Rounders”. I Jackpot fanno felici 6 giocatori tra Los Angeles e Las Vegas, grazie ad altrettante vincite ai tavoli da gioco.

Commerce Casinò: 3 strike in poche ore!

Il Commerce Casinò di Los Angeles è ormai una miniera d’oro per quanto concerne i Jackpot vinti ai tavoli di cash game. Basti pensare che solo nel mese di luglio sono stati assegnati 650.000 dollari, grazie a delle Bad Beat ai suddetti tavoli.

Ad agosto la partenza è stata decisa. Nel giro di 24 ore tre Jackpot assegnati, in altrettante Bad Beat, per un totale di 300.000 dollari.

Nella prima mano il jackpot da 100.000 dollari viene assegnato, dopo che finiscono ai resti A-10 vs K-K e il board recita A-K-8-A-A. Poker contro full e primi bigliettoni che piovono sul tavolo al Commerce Casinò.

Poco dopo, ad una partita $5-$10 di NLH cash game, ecco che il board 6-A-K-10-K fa finire ai resti A-A vs K-K. Coolerone pesantissimo e altra Bad Beat che sblocca un secondo Jackpot da 100.000 dollari.

Infine, il giorno seguente, è un’altra partita di cash game a movimentare la serata nel casinò californiano. Ci pensano 7-7 vs A-A e il board che premia la coppia di sette con Q-7-7-A-Q. Altro Poker e altro malloppo da 100.000 dollari che viene assegnato.

Tre vincite clamorose che ravvivano un estate assai calda: dentro e fuori dal Commerce Casinò.

Los Angeles chiama e Las Vegas risponde

Nelle stesse ore in cui si festeggia sulla costa Ovest degli Stati Uniti, la stessa cosa accade nel cuore della capitale mondiale del gioco. A Las Vegas altri tre jackpot cadono nel giro di pochissimo: tre location differenti, per due classici giochi contro il banco.

Il primo a festeggiare è un anonimo gambler che al “Cromwell Casinò” sulla Strip fa saltare il banco nel vero senso della parola, durante una mano di High Card Flush. Si tratta di un gioco (player vs dealer) in cui l’obiettivo è avere più carte dello stesso seme (colore) rispetto al banco.

Nel caso in cui sia il banco che il giocatore abbiano lo stesso numero di carte nel loro colore, la mano vincente è determinata dalla carta con il punteggio più alto (dall’Asso al 2) del colore in ciascuna mano.

Sta di fatto che il suddetto player ha mostrato al termine del giro di puntate A-K-Q-J-10-9-2 tutto a picche. Una super scala reale e impossibile da battere per il banco, con il jackpot progressivo di 147.490 dollari che è piovuto nelle mani del fortunato giocatore.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Pai Gow Poker: all’assalto dei Jackpot

Dalle parti del Casinò Henderson, sempre a Sin City, un giocatore si è seduto al tavolo di Pai Gow Poker e ha bettato 1 dollaro sul Bonus della scala colore per vincere eventualmente il jackpot progressivo in palio.

Detto e fatto, visto che il player nelle sette carte ricevute ha mostrato 2-3-5-6-7-8 a fiori, utilizzando il Jolly come se fosse un 4 per completare la sua scala colore. Jackpot centrato e 210.097 dollari assegnati al fortunato gambler che grazie a quella bet da 1$ porta a casa una valanga di soldi.

Infine, nella notte trascorsa, l’ultimo colpaccio arriva dal Casinò Orleans di Las Vegas. Un turista assieme alla moglie si siede ad un tavolo di Pai Gow Poker e nel giro di pochi secondi fa saltare il banco a sua volta.

8-7-6-4-3-2 picche per il player a cui si aggiunge un Jolly da sfruttare come 5 per completare la scala colore. Bonus pagato e annesso Jackpot da 338.703 dollari che investe il fortunato giocatore che esulta assieme alla consorte.

Dopo quasi un anno cade l’Overall al Pai Gow del casinò Orleans: l’ultimo jackpot vinto risale al luglio 2021, quando furono assegnati per una scala colore 119.000 dollari. Da quel momento, 13 mesi di attesa e un malloppo sempre più ricco. Fino a poche ore fa.

COMPARAZIONE GIOCHI
Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni, ho all'attivo quasi 800 radiocronache di eventi sportivi e quasi 10 mila articoli sportivi. Da 15 anni nel mondo del poker, del betting e del gaming. Cavallo di battaglia: "Amici Miei".