Vai al contenuto
Luigi Shehadeh

EPT Praga: sei azzurri al day 3 del main Eureka, Luigi Shehadeh cerca la rimonta

L’EPT Praga si accende con il €1.100 main event Eureka. L’evento dei record, con i suoi 3.155 paganti, ha visto tornare ieri tutti i qualificati alla seconda giornata. Tra loro ben 45 azzurri, ma solo sei di essi proseguono l’avventura.

Il day 3 darà un’altra scrematura al field, con 417.820 euro sullo sfondo ad attendere il nuovo campione. Vediamo come è andata ieri.

EPT Praga: premi pesanti nel main Eureka

L’EPT Praga assiste ad una netta scrematura nel field del €1.100 main event Eureka, nel corso del day 2. Ricordiamo che l’evento ha fatto segnare lo storico record di 3.155 ingressi che hanno prodotto oltre 3 milioni di euro come montepremi.

I 469 promossi alla seconda giornata sono tutti a premio e il cash minimo vale €1.700, con 417.820 bigliettoni ad attendere il primo della classe. In corsa nel day 2 ci sono 45 azzurri, ma come vedremo per 39 di essi non c’è posto al day 3.

Escono fra gli altri Diego Montone (73°-€5.300), Gianfranco Ironico (92°-€5.300), Dario Quatrucci (94°-€5.300) e Giuseppe Zarbo (184°-€3.570) solo per citare gli ultimi out della giornata.

EPT Praga: sestina azzurra al day 3

Il €1.100 main event Eureka, nell’EPT Praga, ci consegna appena sei giocatori sulla strada che conduce al tavolo finale. Tutto questo quando restano in corsa 63 players complessivamente. Il migliore dei nostri è Bartolomeo Tato: dopo aver ottenuto una bellissima prestazione nel day 1, il player italiano si conferma nella top ten di giornata e mette assieme 2.140.000 chips che valgono la nona piazza.

Più staccato Simone De Masi a 1.400.000 gettoni. Ma anche per lui, vale il discorso fatto in precedenza per Tato. Ci sono tutte le condizioni ideali per vederlo scalare posizioni nel count. Il podio virtuale azzurro si completa con Giovanni Palma che ritroviamo a quota 1.135.000 pezzi.

Sotto il milione ecco la sagoma di Marco Leonzio. Un torneo in crescendo per l’azzurro che accumula 950.000 fiches e promette battaglia nella volata del day 3. Infine, sono promossi anche Eros Calderone e Luigi Shehadeh: il primo ha dalla sua 710.000 unità, mentre Luigi è chiamato alla rimonta con 585.000 chips. Fra i sei azzurri rimasti in corsa, quest’ultimo è quello con i risultati più importanti in carriera: sia online e sia nel poker live.

In testa ai 63 giocatori si parla polacco, grazie a Karol Konopka: ben 4.725.000 gettoni formano il suo mastodontico stack, mentre Merijn van Rooij tenta di reggere il passo con 3.9 milioni. Attenzione infine a Alejandro Lococò. L’argentino, ambasciatore di Pokerstars, si porta a ridosso della top 10 con 1.960.000, dopo aver regalato spettacolo ed emozioni nel day 2.

Carte in aria dalle 12.00, con il €1.100 Eureka Main Event per l’EPT Praga: tutti i promossi hanno in tasca almeno 6.090€ e si arriverà alla formazione del tavolo finale.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

EPT Praga: Italia con 161 giocatori nel main Eureka

Il €1.100 Main Event Eureka, all’EPT Praga, ha fatto registrare numeri da record. Vediamo come era composto inizialmente il field, in base alla nazionalità dei giocatori. Italia quasi padrona in terra ceca, con il 10,37% dei paganti: vale a dire 161 azzurri in gioco nei quattro round di qualificazione.

Meglio del nostro paese ha fatto solo la Francia che ha portato 201 players, ovvero il 12,94% del totale. Sul podio anche la Germania e per una volta, mettiamo i tedeschi alle spalle come numero di giocatori impegnati. E’ un altro bel dato da parte del nostro movimento. I tedeschi nella mischia sono stati 137.

Stranamente lontani dal vertice, in questa speciale classifica, i players inglesi con 53 unità ai nastri di partenza. Impressionante il numero polacco, con 90 portabandiera, mentre i padroni di casa della Repubblica Ceca mettono in campo 75 giocatori.

Bene Grecia, Olanda e Romania, rispettivamente con 66, 63 e 56 rappresentanti, dietro però ad Israele che schiera 75 giocatori. Stranamente staccata la Svezia con 48 unità, davanti ad Austria, Ungheria e Spagna, tutte con 37 players. Infine, ottimo exploit della Lituania con 22 concorrenti.

La top 10 del day 3

1 Karol Konopka 4,725,000
2 Merijn van Rooij 3,990,000
3 Heinz Schluter 3,775,000
4 Jakub Koleckar 3,720,000
5 Jon Kyte 3,595,000
6 Tjenno Eskes 3,430,000
7 Karol Bogusz 2,620,000
8 Abel Aspas 2,500,000
9 Bartolomeo Tato 2,140,000
10 Ville Jantunen 2,070,000

COMPARAZIONE GIOCHI
Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni, ho all'attivo quasi 800 radiocronache di eventi sportivi e quasi 10 mila articoli sportivi. Da 15 anni nel mondo del poker, del betting e del gaming. Cavallo di battaglia: "Amici Miei".