Vai al contenuto

Estrellas: l’Italia invade Barcellona. Sono 33 a passare il nuovo taglio. Finalmente Kanit!

Dopo le prime due giornate dell’European Poker Tour, al termine delle quali è stato assegnato il primo prestigioso titolo al Mistery Bounty, è sui libri anche la terza giornata di poker ai massimi livelli che si sta svolgendo al Casino di Barcellona, con Estrellas ed High Roller.

€25,000 No-Limit Hold’em

Partiamo con il darvi conto di uno dei tornei col Buy In più alto, quello da €25.000 di iscrizione, che è cominciato nella giornata di ieri e che vedrà alzare la picca nella tarda notte di oggi, quando emergerà su uno dei 9 left.

Cominciamo col dire che saranno sette i premiati, su un field complessivo che ha visto ai nastri di partenza del torneo, 50 effettivi.

Tra i campioni ancora in lizza, svetta il Poker Hall of Famer Erik Seidel, che ha chiuso da chipleader con 522.000 gettoni, equivalenti a 65x abbondanti.

Dietro di lui un altro vecchio saggio del poker internazionale, Paul Phua, il grande padrone del circuito Triton, che ha terminata la sua prima fatica a quota 438.000.

Il prize pool scaturito dai 50 iscritti, ha toccato quota €1.200.500, che i soli 7 più bravi e fortunati si spartiranno a partire da questa sera.

Questi i giocatori rimasti in gioco:

1 1 Jean-Noel Thorel France 127,000 13
1 2 Francisco Benitez Uruguay 324,000 32
1 3 Timothy Adams Canada 178,000 18
1 4 Artur Martirosian Russia 242,000 24
1 5 Adrian Mateos Spain 144,000 14
1 6 Paul Phua Malaysia 438,000 44
1 7 Ramiro Petrone Uruguay 229,000 23
1 8 Erik Seidel United States 522,000 52
1 9 Pedro Garagnani Brazil 297,000 30

Questo invece il payout:

1 €390,160
2 €258,110
3 €174,070
4 €132,060
5 €102,040
6 €81,030
7 €63,030

Mustapha Kanit finalmente on fire all’Estrellas

Si sono chiusi invece altri due flight dell’Estrellas, il torneo da €1.100 di Buy In, che sta accogliendo un botto di iscritti che porterà probabilmente al record di iscritti.

Nel secondo dei due turni di ieri, abbiamo finalmente assistito alla prova super di Mustapha Kanit, tornato ai fasti di un tempo, in virtù del suo settimo posto assoluto.

Le buone notizie nono sono finite, visto che nello stesso flight di Musta, il Day 1D, il nostro Alessio Ianniciello ha terminato la giornata con 467.000 chips.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto
Mustapha Kanit Courtesy Alec Rome & Pokernews
Mustapha Kanit Courtesy Alec Rome & Pokernews

Al termine del day 1C, ha invece preso parte un totale di 1.596 giocatori, dai quali sono emersi i 239 equivalenti al 15% del field.

Anche in questo caso bene gli italiani, con Michele Nazzardelli sugli scudi, che ha terminato con 459.000 pezzi in busta.

Questi gli italiani al termine del Day 1C ( 16 ):

Michele Nizzardelli 459.000
Massimiliano Forti 420.000
Riccardo Saraniero 358.000
Antonio D’Ascenzo 350.000
Vittorio Maugini 307.000
Michele Sanna 256.000
Gianluca Carrara 243.000
Paolo Santagati 195.000
Giuseppe Caciolo 186.000
Marco Foschini 156.000
Alessandro Pichierri 140.000
Luca Marchetti 53.000
Daniela Parotti 53.000
Andrea Capannoli 52.000
Giacomo Contorno 50.000
Antonio Agatiello 17.000

Questi gli italiani al termine del Day 1D ( 17 ):

Alessio Ianniciello 467.000
Mustapha Kanit 442.000
Sergio De Luca 343.000
Giuseppe Zarbo 316.000
Guido Pieraccini 290.000
Federico Petruzzelli 200.000
Giovanni Giudice 192.000
Francesco Lauria 171.000
Marco Linari 149.000
Niculina Grasu 137.000
Fabio Peluso 130.000
Biagio Morciano 125.000
Matteo Baroni 100.000
Piero Alioto 85.000
Leonardo Patacconi 85.000
Luca Sebastiani 73.000
Simone Miracoli 69.000

Home page: Estrellas, Lococo, Tomas Stacha, Pokernews

COMPARAZIONE GIOCHI
"C'è chi pensa che sia impossibile prendere parte a tutti i tavoli finali dei tornei a cui si partecipa. Questo è vero per tutti. Tranne per chi li racconta".