Vai al contenuto

Poker Grand Prix, è final table: Wodimello per il record, Ammora leader

Luigi Ammora: è lui il chipleader del final tableUn lungo day 2 ha portato alla definizione dei magnifici 8 che oggi si sfideranno nel final table per conoscere il vincitore di questa tappa del Poker Grand Prix by GDPoker. In testa a tutti un sorprendente Luigi Ammora, 24enne da Casoria (Na) specialista di heads up ed MTT che trova la prima ribalta importante appena al secondo torneo live giocato!

Spiccano anche le chance di Piero Compagnoni, temibile e regolarissimo (per la seconda giornata di fila tra i primissimi nel chipcount) e soprattutto di Alessandro “Wodimello” De Michele, che sembra nel momento più splendente della sua ancor giovane carriera da pro e punta a una doppietta a seguire che avrebbe del clamoroso.

Pur se con l’ultimo stack tra gli otto concorrenti, potrebbe dire la sua anche il pro di GDPoker Simone Rossi: lo “zio”, come viene affettuosamente chiamato dagli amici nell’ambiente del poker, è da molto tempo in netto credito con la dea bendata, e un suo bel risultato sarebbe un meritato premio per un giocatore molto bravo, oltre che persona simpatica ed a modo.

Il day 2 si è protratto per 11 lunghe ore, con la missione di portare da 57 ad 8 i concorrenti in gioco. Nel mezzo, una bolla che scoppiava con il 21° eliminato: tocca al forte Alessandro Sarro tornare a casa come ultimo giocatore senza un premio, in questo Master Event di dicembre. Al pro salernitano è stata fatale una mano in cui si è ritrovato dominato, AJ vs AK di Curreli, e il board non gli è stato d’aiuto. Poco prima era uscito il chipleader di fine day 1 Alessandro Amelia, al pari di Gianluca Speranza, il vincitore dell’evento PGP Omaha Rocco Palumbo e quello dell’ultimo IPT Campione Danilo Donnini, tutti out of money.

Dario 'bonzo' Nittolo

Parlando invece di final table, un’assenza davvero rumorosa è quella di Dario “bonzo” Nittolo: il pro napoletano di GDPoker è stato indubbiamente un grande protagonista in questi due giorni, con giocate spettacolari e bluff mostrati. Purtroppo per lui, il suo torneo è cambiato in un “tuffo” effettuato nel momento sbagliato: un raise allin su un flop tutto a cuori con 6 2 ….peccato che il suo avversario Rolander non aspettasse altro con a 9 !!! Rimasto short, Dario riesce ad entrare a premio e quasi riesce a galleggiare fino al final table, ma viene eliminato in 11ma posizione.

Poca fortuna anche per un altro grande protagonista di questi giorni, Besmir Hodaj alias “avdurrrr”, un reg di MTT tra i più temibili negli ultimi mesi su molte piattaforme italiane. Besmir chiude il suo ottimo Master Event in 10a posizione.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Runna alla grandissima invece Alessandro De Michele, che oltre a giocare bene pare anche assistito dalla giusta dose di fortuna negli showdown. Così, per il popolare “wodimello” c’è il secondo final table di fila che gli regala una chance del tutto inedita: De Michele, che ha vinto l’ultima tappa del PGP (nello scorso settembre, ndr) rischia di diventare il primo giocatore di sempre a centrare un “back-to-back”. La strada è ovviamente ancora lunga, ma se ci dovesse riuscire il record sarebbe riposto in buonissime mani…

Alessandro 'wodimello' De Michele, a caccia di una doppietta-record

Ecco il final table di oggi:

1 Luigi Ammora 849.000
2 Davide Suriano 533.000
3 Diego Bolzoni 339.000
4 Albert Rolander 314.000
5 Pietro Antonio Monzio Compagnoni 289.000
6 Alessandro De Michele 253.000
7 Luigi Curreli 249.000
8 Simone Rossi 68.000

Vi ricordiamo che potrete seguire il tavolo finale del Poker Grand Prix sia in live streaming che sul nostro Blog Live, con la possibilità sempre di postare i vostri commenti sul forum!

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".