Vai al contenuto

Poker Live: Scozzari vola, hot Donnini e Meoni alle WSOPC, Kornuth super bis su Cheong a Las Vegas

Poker Live che si conferma un mix di emozioni e spettacolo. Nell’evento#7 delle WSOPC, Agostino Scozzari vola nel day 1D, con Danilo Donnini che sogna il bis di anelli e un ritrovato Alessandro Meoni in corsa. In tutto 8 azzurri che portano la pattuglia italiana a quota 22. Super doppietta di Chance Kornuth a Las Vegas e anche un mostro sacro come Joseph Cheong si deve inchinare.

Poker Live: Scozzari scatenato

Il Poker Live al King’s Casinò è sempre attivo, grazie anche alle WSOPC. Il €550 Monster Stack NLH vive gli ultimi due flight sulla strada che conduce al day 2 e nel day 1D si parla italiano.

Merito di uno straripante Agostino Scozzari. L’azzurro è in fuga piena con 1.306.000, quando il più vicino dei rivali è Michel Fajga che accumula 1.115.000 chips. In tutto dal quarto flight sono promossi tre giocatori del Bel Paese e oltre al leader, troviamo Riccardo Lorenzi con 394.000 fiches e Simone Andrian a quota 386.000. Per quest’ultimo è un gradito ritorno nella room ceca, dopo il bracciale vinto alle ultime WSOPE 2021.

Nel day 1E invece sono cinque gli italiani che staccano il pass per il day 2. Ottima prestazione per Zohra Alouani che si porta al terzo posto con 1.071.000: meglio di lui fanno solo Marek Sulc (1.550.000) e Patrick Kallas (1.180.000). Sogna il bis di anelli Danilo Donnini che ritroveremo a quota 744.000. Ottima prestazione anche per Alessandro Meoni che si tiene a metà gruppo con 445.000 gettoni. Completano la pattuglia azzurra, “Eriknitro” (354.000) e Gennaro Proscia (140.000).

E veniamo ai numeri dell’evento#7. Il €550 Monster Stack NLH assicura 500.000 euro nel montepremi, ma tale cifra è stata superata senza problemi. Nel day 1D a fronte di 225 ingressi unici, ci sono stati 87 re-entry per 312 buyin versati. Nell’ultimo round invece, 228 ingressi unici e ben 103 rentry hanno segnato il cammino, con altre 331 iscrizioni.

Il dato totale dei paganti recita 1.340 per un montepremi complessivo di 636.500 euro. Il payout verrà diramato allo start della seconda giornata. In 71 hanno completato il giro di boa nel quarto round e altri 74 sono stati promossi nel corso del day 1E. In tutto ritroveremo 296 players a caccia della zona premi e del ring, con 22 italiani pronti a sgomitare.

Poker Live: Kornuth cala il bis a Las Vegas

Spostiamoci negli Usa e il Poker Live incorona uno scatenato Chance Kornuth. Il player americano vince anche l’evento#3 delle  Stairway To Millions, in corso al Casinò Aria di Las Vegas, 48 ore dopo aver shippato l’evento#2. Il $4.000 NLH è nelle sue mani e ha ribadito tutto lo strapotere anche al tavolo finale Kornuth. Da leader ha iniziato il player a stelle e strisce e da campione ha concluso. L’ultimo ad arrendersi è stato Joseph Cheong.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

In sei sono tornati per l’atto finale dell’evento#3 a Sin City, con Jesse Lonis primo eliminato nella discesa al titolo: A-3 è dominato da A-9 del futuro campione, con Jesse che si accomoda alle casse in sesta piazza per 20 mila dollari. Subito dopo è la volta di Daniel Weinand che muove allin con 8-8 e sbatte su A-A di Chance. Manca il podio Mitchell Halverson a cui non basta la top pair, contro il set del solito Kornuth.

Si arriva quindi alla volata per il medagliere e in terza posizione si accomoda Nathan Zimnik. Quest’ultimo, sul flop 10-5-2 pusha con 10-8 e Chance Kornuth snappa con 10-5 per la doppia coppia. Turn e river non cambiano la sostanza e così, si passa al duello finale: il futuro campione sfiora i 6 milioni di pezzi, mentre Cheong cerca la rimonta con 2.9  milioni.

Joseph Cheong by Pokernews.com

La battaglia dura poche mani e trova l’epilogo sul board 9-4-2-8-9. Kornuth ha in mano 9-3 per il trips e chiama alla velocità della luce l’allin del rivale che mostra J-4. Il titolo di campione è ancora nelle mani di Chance che fa il bis e porta a casa altri 80.640 dollari. Si tratta del terzo “In the Money” in altrettanti tornei. Per il terzo classificato del main event WSOP 2010, ci sono 51.120 dollari a rendere meno amara la sconfitta.

Il payout

1 Chance Kornuth United States $80,640
2 Joseph Cheong United States $51,120
3 Nathan Zimnik United States $40,320
4 Mitchell Halverson United States $30,240
5 Daniel Weinand Canada $23,520
6 Jesse Lonis United States $20,160

 

Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni, ho all'attivo quasi 800 radiocronache di eventi sportivi e quasi 10 mila articoli sportivi. Da 15 anni nel mondo del poker, del betting e del gaming. Cavallo di battaglia: "Amici Miei".