Vai al contenuto

WPT LA Poker Classic: Fast nega il bis a Shariati e vince 1 milione di dollari

A Los Angeles si parla tedesco. Dietrich Fast compie l’impresa al “Commerce Casinò” e sale sul gradino più alto del WPT LA Poker Classic, portando a casa la bellezza di un milione di dollari. Dopo sei giorni di assoluto spettacolo quindi, cala il sipario su una delle tappe più attese del circuito, con il tedesco capace di mettersi alle spalle ben 514 avversari. Niente da fare per Mike Shariati, il quale sognava il bis stagionale ma si arrende al secondo posto.

I sei finalisti riprendono posto al tavolo finale alla 16.00 in punto, con Anthony Spinella a dettare il ritmo in vetta al count. Ma la giornata del leader si trasforma ben presto in una caporetto. Con doppia paga i massimi a Fast, il cui set di assi vale l’inizio della rimonta. Poco dopo ci pensa  Alex Keating ad assestare un altro colpo allo stack di Spinella, che rimasto con appena sette blinds si affida nella mano finale a K-J. Chiama Sam Soverel con A-10 e dopo un board liscio, Anthony è incredibilmente il sesto classificato.

Spinella out
Anthony Spinella e una giornata da incubo

Non mancano i colpi di scena con continui sorpassi al comando del count. Alla mano#58 ci sono i titoli di coda anche per Farid Jattin. Decide di pushare con 9-8 e trova la strada sbarrata da Keating con A-A. Fast invece spicca definitivamente il volo quando si prende lo scalpo di Soverel. Sul board 8-4-4-6-A quest’ultimo prova il bluff con 5-3 e dopo lunghe riflessioni il tedesco chiama con J-J, eliminando il rivale al quarto posto.

La medaglia di bronzo va al collo di Alex Keating, che era partito short ad inizio tavolo finale. Manca di un soffio l’accesso al testa a testa finale muovendo allin con A-Q. Chiama Fast con A-K e dopo un board liscio, restano il tedesco e Mike Shariati a giocarsi la vittoria finale. Fast parte con un vantaggio di chips di 4:1, ma Shariati ha la forza di ridurre immediatamente le distanze con A-4 vs K-6.

Fast, nonostante l’avvio non proprio felice del testa a testa finale, riprende ben presto il controllo del match e poco dopo mette la parola fine alle ostilità. Nella mano#127 Shariati muove allin con A-8 e Fast chiama con A-9. Il flop A-J-4 è dalla parte del teutonico. Il turn consegna un clamoroso otto al player americano. Ma le sorprese non sono finite e cosi al river scende un miracoloso Jack, che consegna la vittoria proprio a Fast, grazie al 9 come Kicker.

Questo il payout de tavolo finale:

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

1. Dietrich Fast – $1,000,800
2. Mike Shariati – $656,540
3. Alex Keating – $423,890
4. Sam Soverel – $316,440
5. Farid Jatten – $238,070
6. Anthony Spinella – $191,250

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta