Vai al contenuto

WSOP 2017 ME, day 1C: super Minieri con 31 azzurri, Nguyen offre da bere, Hellmuth “si nasconde”

Il braccialetto che finirà al polso del vincitore del WSOP 2017 Main Event, prodotto dalla maison “Jason of Beverly Hills”

Come era facile pronosticare, il day 1C ha sancito numeri davvero importanti, per il Main Event delle WSOP 2017.

Il terzo più grande Main Event WSOP di sempre

Con i 4262 iscritti all’ultimo flight di qualificazione, il torneo più atteso dell’anno chiude la sua edizione 2017 con 7221 partecipanti. Si tratta della terza affluenza più alta di tutti i tempi e del numero più alto dal 2010, quando Jonathan Duhamel si impose di fronte a un field di 7319 iscritti.

I 7221 partecipanti al WSOP 2017 Main Event sono una cifra ancora più importante se si pensa che sono stati raggiunti con soli 3 flight di qualificazione (dal 2008 al 2012 erano quattro).

Anche in ragione di ciò, i numeri del day 1C sono per tradizione altissimi, e questo vale anche per la partecipazione italiana. La lista dei player azzurri in gara fino a qualche ora fa era di quelle suggestive: dai “mammasantissima” odierni come Mustapha Kanit e Dario Sammartino a un’icona dei tempi d’oro come Dario Minieri, passando per ex november niner come Federico Butteroni, vincitori di EPT come Salvatore Bonavena e big come Curcio, Meoni, Bendinelli, “crisbus” Guerra e tanti, tanti altri ancora.

Minieri, Kanit, Sammartino, Bonavena: la carica dei 20 azzurri

A fine giornata, il primo player con la bandiera italiana nel chipcount è Giuseppe Zarbo, azzurro residente ad Antibes passato alla storia per essere il primo giocatore capace di centrare un ITM al Main Event WSOP per 4 anni in fila (dal 2011 al 2014). Tuttavia, il nome che fa sempre una certa sensazione leggere è quello di Darietto Minieri. Annunciato qualche giorno fa come presente al torneo che lo lanciò 10 anni fa, il romano ha chiuso la sua busta a quota 93mila, ben sopra average.

Gran day 1C per l’ex “loose cannon” Gianluca Irpino (118k) e per Paolo Massa (112k), unici altri due azzurri – con Zarbo e Preite – capaci di uno stack a 5 zeri.

Bendi alla riscossa?

Giuliano Bendinelli non ha vissuto fin qui le World Series migliori della sua carriera, ma – oppure forse proprio per questo – il suo day 1 è stato eccellente. Il 27enne ligure ha voglia di riscatto e se dovesse trovarlo in questo torneo sarebbe davvero la svolta per lui.

Meoni-Bonavena, talenti appaiati

Molto bene anche Salvatore Bonavena, che appare subito in buona forma: la performance del calabrese dice 96.600 alla voce chips accumulate. Subito dietro il toscano Alessandro Meoni, che ha una buona tradizione in questo torneo e spera di migliorarla ancora.

Il count azzurro

Ecco il count azzurro ufficiale del day 1C:

221° Giuseppe Zarbo 126.400
285° Gaetano Preite 120.100
305° Gianluca Irpino 118.000
348° Paolo Massa 112.700
548° Dario Minieri 97.400
550° Giuliano Bendinelli 97.400
561° Salvatore Bonavena 96.600
572° Alessandro Meoni 96.100
701° Daniele Primerano 90.000
1011° Mustapha Kanit 77.300
1045° Alessandro Minasi 76.400
1244° Umberto Ferrauto 69.300
1253° Filippo Gandini 68.800
1318°Andrea Iocco 66.700
1417° Walter Treccarichi 63.800
1460° Donis Agnelli 62.500
1489° Luca Famea 61.900
1505° Andrea Salamone 61.400
1550° Roberto Benedetti 60.100
1747° Federico Butteroni 55.000
1997° Dario Sammartino 48.500
2010° Alfonso Amendola 48.000
2016° Muhamet Perati 47.800
2249° Cristiano Guerra 41.400
2307° Flaminio Malaguti 40.000
2825° Roby Begni 25.800
2879° Giulio Mascolo 24.100
3112° Luigi Curcio 15.300
3119° Pasquale Grimaldi 15.100
3126° Luca Cristantelli 14.900
3233° Cesare Raso 7.400

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto
Phil Hellmuth riceve lo stack di partenza, immortalato da Allen Kessler. Per “the poker brat” un ingresso insolitamente discreto…

Hellmuth sceglie il basso profilo

C’è stato un tempo in cui l’entrata di Phil Hellmuth al Main Event era uno spettacolo nello spettacolo. Che fosse vestito da imperatore romano o da generale che arriva in carrarmato, l’ingresso del 14 volte braccialettato è stato per anni simpaticamente pacchiano. Stavolta no. “The Poker Brat” ha scelto un profilo inusualmente basso: per lui una iscrizione molto tardiva, addirittura a fine pausa cena, immortalata però dall’amico Allen Kessler. Hellmuth ha poi chiuso a 87.400 fiches, in totale tranquillità.

Stanco di perdere? Entra nel Team di Pokermagia! Staking e Coaching gratuito per te. Fail il test ora!

“You drink and it’s all over, baby”

Di personaggi particolari il poker ne ha regalato e ne regala sempre parecchi. Se Phil Hellmuth è senza dubbio uno dei più in vista, così può dirsi anche per Scotty Nguyen. Il campione di origini vietnamite, passato alla storia per la vittoria in questo torneo nel 1998 con la famosa frase “you call and it’s all over, baby”, ha dato vita a un vero e proprio show al suo tavolo. La specialità non era però il poker, ma l’altra grande passione di Scotty: le birre. In combutta con un altro player, Nguyen ha dato il via a un gioco un po’ pericoloso, durante l’ultimo livello di gioco: all’inizio di ogni mano veniva sorteggiato uno dei posti, e chi lo occupava doveva pagare un giro di birra per tutti. Immaginate l’attenzione al board, quanto doveva essere alta…

Scotty Nguyen
Scotty Nguyen

8.150.000$ al vincitore

Contestualmente alla chiusura delle iscrizioni e all’annuncio dei numeri ufficiali, è stato diffuso anche il payout di questa edizione. Vincere il WSOP 2017 Main Event varrà questa volta 8.150.000$! A tanto ammonta il primo premio di un payout che prevede ben 1084 posizioni in the money. Il minimum cash sarà di 15.000$.

Chip count

Sono ben 3300 i qualificati dal day 1C, con un paio di nomi interessanti in top 10. Si tratta di Natasha Barbour, ormai divenuta Mercier dopo il matrimonio con Jason, e di Adam “roothlus” Levy:

  1. Jerome Brion 247,900
  2. Rudolphk Sawa 238,600
  3. Carl Carodenuto 237,800
  4. Eric Nathan 228,500
  5. David Mock 228,500
  6. Daniel Barry 224,500
  7. Jason Mann 223,600
  8. David Toneman 221,300
  9. Adam Levy 220,700
  10. Natasha Mercier 218,400