Vai al contenuto

WSOP 2017: Negreanu ed Hellmuth volano al Day 2 del $10.000 Limit Hold’em

Se è vero che il No-Limit Hold’em è il gioco più popolare al mondo, non si può dire lo stesso della sua variante Limit. Sono pochi i giocatori che si mettono alla prova con le puntate fisse, un po’ perché c’è la tendenza a credere che sia un gioco imbattibile tra reg, un po’ perché c’è meno spazio di manovra e quindi minori possibilità di far valere il proprio edge.

Questi discorsi sono validi specialmente online, ma quando si parla di poker live e soprattutto di WSOP, è tutto un altro discorso. Con un braccialetto in palio, sono pochi i top player presenti a Las Vegas che scelgono di saltare deliberatamente il Championship di Limit Hol’dem. Lo ha dimostrato anche quest’anno il numero altissimo di noti professionisti che si sono fatti trovare pronti ai nastri di partenza.

WSOP 2017 event #38: $10.000 Limit Hold’em Championship

Nel corso del Day 1 sono stati versati 120 buy-in da $10.000, per un montepremi finale di 1.1 milioni di dollari. Dopo 10 livelli da un’ora ciascuno, restano in gioco solo 41 concorrenti. Il migliore è Ben Yu, ma i nomi noti nel field rimanente si sprecano.

Phil Hellmuth

Scorrendo il chipcount troviamo Daniel Negreanu (3°), Phil Hellmuth (5°), il campione del mondo Joe McKeehen (7°), JC Tran (9°), Ismael Bojang (11°), Jeff Lisandro (15°), Sorel Mizzi (17°), Shaun Deeb (18°), Justin Bonomo (20°), Dan Shak (21°), Robert Mizrachi (27°), Jon Turner (29°).

Il Day 2 di stanotte si giocherà almeno fino alla formazione del final table. In palio per il vincitore una prima moneta di $311.817, oltre al prestigioso braccialetto di un Championship WSOP.

Il chipcount dopo il Day 1:

  1. Ben Yu 360,000
  2. Ian Johns 272,000
  3. Daniel Negreanu 260,500
  4. Kevin Song 246,500
  5. Michael Ross 240,000
  6. Phil Hellmuth 225,500
  7. Mark Klecan 211,000
  8. Joe McKeehen 209,000
  9. Mike Schneider 197,000
  10. Tom McCormick 190,500
  11. JC Tran 190,500
  12. Sean Berrios 187,500
  13. Ismael Bojang 185,000
  14. Brock Parker 176,500
  15. Martin Kabrhel 170,500
  16. Danny Qutami 169,000
  17. Jeff Lisandro 160,000
  18. Jeff Thompson 153,500
  19. Justin Bonomo 148,000
  20. Sorel Mizzi 147,500
  21. Shaun Deeb 144,500
  22. Robert Campbell 132,500
  23. Dan Shak 124,000
  24. Jared Talarico 121,000
  25. Aron Dermer 120,500
  26. Robert Mizrachi 115,500
  27. Michael O’Grady 112,000
  28. Aaron Sacks 110,000
  29. Eric Froehlich 107,000
  30. Mark Gregorich 105,000
  31. Jon Turner 104,000
  32. Bryce Landier 91,000
  33. Ashish Gupta 82,500
  34. Terrence Chan 80,500
  35. Ray Henson 78,000
  36. Matthew Schreiber 59,500
  37. Todd Witteles 54,000
  38. Ryan Turner 54,000
  39. John Monnette 53,000
  40. Bryan Lazarski 39,500
  41. Jameson Painter 24,000

WSOP 2017 event #36: $5.000 No-Limit Hold’em 6-max

Parallelamente al Championship di Limit Hol’dem si è giocato il torneo 6-max da $5.000 di buy-in. In questo format dove l’aggressività è la chiave, si è messo in mostra Kenny Hallaert, november nine dello scorso anno. Il giocatore/tournament director belga ha chiuso la seconda giornata da chipleader grazie alle 1.767.000 chips accumulate. Hallaert comanda quindi il field rimanente di 18 giocatori, tutti a premio per almeno $24.799 ma tutti a caccia della prima moneta da ben $580.338 che verrà assegnata domattina (ora italiana).

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Alle spalle di Hallaert troviamo Chris Hunichen e Nadar Kakhmazov. Per quanto riguarda i nomi noti segnaliamo un ottimo Faraz Jaka (4°), il grinder italo-tedesco Giuseppe Pantaleo (11°), James Obst (12°) e Mike Leah (18°).

Niente da fare per Cristiano Guerra, eliminato prima dei premi. Dario Sammartino e Rocco Palumbo sono stati invece eliminati in 49° e 28° posizione. Dario ha portato a casa un premio di $8.734, a Rocco $15.868.

L’ultimo eliminato di giornata è stato invece Olivier Busquet, sfortunatissimo contro Kevin Hallaert: i due sono andati all-in sul flop Q-9-5 mostrando rispettivamente Q-9 e Q-Q. Grazie a questo pot Hallaert ha potuto chiudere da chipleader.

Il chicount al Day 3:

  1. Kenny Hallaert 1,767,000
  2. Chris Hunichen 1,622,000
  3. Nadar Kakhmazov 1,262,000
  4. Faraz Jaka 1,213,000
  5. Dan Abouaf 1,041,000
  6. Rob Kuhn 1,041,000
  7. Christian Rudolph 1,005,000
  8. Sam Soverel 865,000
  9. Jacob Haller 651,000
  10. Garrett Greer 626,000
  11. Giuseppe Pantaleo 585,000
  12. James Obst 585,000
  13. Mohsin Virani 449,000
  14. Jonathan Jaffe 442,000
  15. Christopher Staats 427,000
  16. Louis Linard 268,000
  17. Mike Leah 246,000