Vai al contenuto

WSOP 2023: Sammartino bolla al 2-7 Championship, in migliaia al Colossus

Alle World Series Of Poker il Day 1a del Colossus riempie la sala di migliaia di entries a basso prezzo, e il $50.000 Omaha viceversa porta l’elite delle quattro carte ai tavoli più alti.

Nel frattempo si conclude il Super Turbo Bounty e prosegue il 2-7 Single Draw Championship, con Dario Sammartino che frena poco prima dei premi.

Event #68: $1,000 Super Turbo Bounty

Uno dei soliti field oceanici tipici delle World Series, 2.423 giocatori allo start del Day 1, di cui solo 13 si sono ritrovati ai tavoli del Paris per l’ultimo sprint verso il braccialetto.

Sei italiani ITM ma purtroppo nessuno con una deep run significativa.

Il titolo e la prima moneta da quasi 230mila dollari vanno in Brasile con Gabriel Schroeder. Al terzo posto il lieto ritorno dello storico Andy Black.

POSGIOCATOREPROV.PREMIO
1Gabriel SchroederBrazil$228,632
2Joel WertheimerUnited States$141,298
3Andy BlackIreland$105,337
4Elson LimaUnited States$79,142
5Jordan JayneUnited States$59,929
6Daniel LoweryUnited States$45,741
7Jose BritoPortugal$35,191
8Jonathan AkibaUnited States$27,293
9Ryan GoindooTrinidad & Tobago$21,340

Il pro irlandese ha subito un cooler a 3-left che gli è costato oltre 21 milioni di chips: un a k contro k j di Schroeder che trova un j al flop. Andy poi perderà i pochi spiccioli rimanenti la mano successiva, e Schroeder grazie a questo piatto inizierà l’heads-up in vantaggio di 42 milioni contro 14 di Wertheimer.

Gabriel Schroeder, Courtesy WSOP

Event #69: $10,000 No-Limit 2-7 Single Draw Championship

Uno degli eventi più ambiti dai pro di varianti, il Championship No-Limit 2-7 Single Draw. Il totale entries si è chiuso a 154, e 18 continueranno al Day 3 in vista del titolo.

Dario Sammartino purtroppo si arrende in 28ª posizione su 24 ITM.

Chipleader al Final Day sarà il noto Yuri Dzivielevski, tallonato da Young Ko e Alex Livingston, che i più ricorderanno per il terzo posto dietro il nostro Sammartino al Main Event 2019.

Un field ancora trepidante di nomi noti (Riess, Negreanu, Elezra, Mercier) ci attende al final day.

POSGIOCATOREPROV.CHIPCOUNT
1Yuri DzivielevskiBrazil1,288,000
2Young KoUnited States1,197,000
3Alex LivingstonCanada1,137,000
4Ryan RiessUnited States792,000
5James ChenTaiwan640,000
6Daniel NegreanuCanada595,000
7Christopher VitchUnited States544,000
8Eli ElezraIsrael484,000
9Galen HallUnited States387,000
10Brad RubenUnited States346,000

Event #70: $400 Colossus

Ed ecco il vero torneo che muove le masse: il Day 1A del Colossus da 400 dollari, diventato famoso nelle scorse edizioni per il basso buy-in e l’alto numero di ingressi. Che le WSOP siano pronte a infrangere un altro record?

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Data la mole di giocatori e gettoni, i numeri ufficiali sono tardati ad arrivare, ma hanno regalato belle sorprese.

7.673 giocatori iscritti e 962 passati al Day 2, con un montepremi che già supera i 2 milioni e mezzo di dollari.

Italiani al Day 2

Alessandro Minasi tiene alta la bandiera tricolore con un secondo posto nel chipcount per 1.415.000, l’unico altro italiano che chiude la busta è Giovanni Apicella con 190.000.

Riccardo Trevisani sembra l’unico ITM azzurro per ora, 967° per $640.

Top 10 Chipcount

POSNOMEPROV.CHIPCOUNTBB
1Chengtzu LaiUnited States1,456,000121
2Alessandro MinasiItaly1,415,000118
3Abraham SerranoSpain1,337,000111
4Alan ChuteUnited States1,326,000111
5Yanfeng WangUnited States1,250,000104
6Ivan StarostinRussia1,228,000102
7Todd GermanUnited States1,202,000100
8Olga IermolchevaUkraine1,105,00092
9Corey DavilaUnited States1,080,00090
10Nadav BittonCanada1,074,00090

Event #71: $50,000 Pot-Limit Omaha High Roller

Entrano in gioco i pezzi da novanta delle quattro carte: 167 giocatori hanno versato il buy-in da $50.000, generando un prizepool che sfiora gli 8 milioni, e 70 protagonisti avanzano verso il braccialetto.

Di questi il chipleader è il noto pro Alex Foxen con uno stack nettamente superiore a quello del bulgaro Krasimir Yankov.

Tra i nomi da segnalare, Jeremy Ausmus, Shaun Deeb, Chance Kornuth e Brian Rast.

POS.GIOCATOREPROV.CHIPCOUNTBB
1Alex FoxenUnited States2,868,000191
2Krasimir YankovBulgaria1,786,000119
3Jesse LonisUnited States1,460,00097
4Zeki SoyirgazTurkey1,400,00093
5Michael HeritschUnited States1,400,00093
6Anthony MarsicoUnited States1,378,00092
7Jeremy AusmusUnited States1,291,00086
8Adam HendrixUnited States1,266,00084
9Michael MoncekUnited States1,236,00082
10Robert CowenUnited Kingdom1,187,00079

Consulta la nostra guida informativa e comparativa sui migliori bonus di benvenuto poker online

Scrivo di poker da 10 anni, praticamente è l’unica cosa che ho fatto. Ho passato più tempo effettivo in un casinò che a casa e nonostante questo non riesco a battere il NL10. Spero di scrivere meglio di come gioco.
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI