Vai al contenuto

Carte segnate alle WSOP 2024? Aperta indagine interna

Carte segnate alle WSOP? Ancora è presto per dirlo, ma l’episodio che si è verificato qualche giorno fa è piuttosto spiacevole e ha messo in allarme la stessa organizzazione delle WSOP 2024, che ha ufficialmente aperto un’indagine sulla possibilità che un mazzo di carte utilizzato in un torneo fosse segnato.

WSOP 2024: sospetti di carte segnate nell’evento Pot Limit Omaha Hi/Lo

Il tutto è accaduto durante l’Event #15, 1.500$ Pot Limit Omaha Hi/Lo, poi vinto da Caleb Furth e in cui il nostro Dario Alioto si è piazzato a premio, 108°.

Secondo quanto segnalato su X dal giocatore Mike Holtz e poi portato alla luce dal sito Poker.org, una giocatrice al tavolo dello statunitense avrebbe notato una stranezza appena il dealer aveva servito il flop.

Si tratta di una player dedita ai mixed games che ha notato alcune irregolarità sul flop A-A-7. “Entrambi quegli assi sono segnati”, ha esclamato. Poi, secondo quanto riporta Holtz sul suo profilo X, sono stati controllati entrambi i mazzi in uso su quel tavolo e il risultato è stato inquietante: “Ogni A, 2, 3 e 4 di quei mazzi era segnato, una donna che gioca mixed games ha preso entrambi i mazzi ed è stata in grado di identificare ogni A, 2, 3 e 4 a carte coperte, con il 100% di precisione.”

Come si legge dal post di Holtz, il floorman che ha sostituito il mazzo, ha detto ai giocatori che non ci sarebbe stata alcuna investigazione”, lasciando piuttosto attoniti i presenti.

Il problema è potenzialmente esplosivo, anche perché negli split games (ovvero i giochi in cui il piatto si divide tra high e low) assi, due, tre e quattro sono carte tatticamente preziosissime.

Secondo quanto dichiarato da Holtz, le carte erano leggermente piegate al centro, e le uniche interessate da questa alterazione erano appunto le carte dall’asso al 4.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

La dichiarazione ufficiale delle WSOP sulla vicenda: “Stiamo indagando”

In seguito a questa segnalazione, e al crescente clamore suscitato sul social network, l’organizzazione delle WSOP ha deciso di prendere una posizione ufficiale, in un comunicato che recita quanto segue:

“L’integrità del gioco è di capitale importanza per le WSOP, e prendiamo queste e altre simili denunce molto sul serio. Infatti, abbiamo aperto una investigazione sull’evento PLO8 e, se da un lato evitiamo di commentare pubblicamente riguardo ai protocolli di sicurezza per mantenerli efficaci, apprezziamo che i giocatori continuino a informare lo staff dei tornei segnalando qualunque irregolarità essi riscontrino.”

Che carte si usano alle WSOP 2024

Ricordiamo che alle WSOP sono in uso le carte Copag, tra i brand più prestigiosi al mondo. Le carte utilizzate alle World Series Of Poker sono al 100% in PVC, stesso materiale usato per carte di credito e documenti di identificazione. Si tratta di una plastica ad altissima resistenza, che peraltro è repellente a sostanze grasse come gli olii, e ciò le rende particolarmente adatte all’uso in sale che consentono cibo e bevande al tavolo.

Si tratta di carte molto difficili da segnare o a maggior ragione piegare, ma ovviamente non è impossibile che ciò sia accaduto.

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI