Vai al contenuto

WSOP Paradise, ancora un tedesco nel Main Event: il campione è Stanislav Zegal

Si è conclusa la prima edizione delle WSOP Paradise, nuova esotica kermesse disputata alle Bahamas. Il vincitore del braccialetto più importante è un tedesco qualificato online, Stanislav Zegal, che ha legittimato il successo con una solidissima performance. Nel PLO vince il brasiliano Goya.

WSOP Paradise Main Event: Stanislav Zegal, un altro tedesco trionfa

Come Pius Heinz, come Hossein Ensan, come Koray Aldemir. I tedeschi hanno un rapporto speciale con i Main Event WSOP, e la tradizione prosegue con Stanislav Zegal, che qualche ora fa è il primo campione del mondo nella versione WSOP Paradise, avendo incamerato il Main Event e un premio da 2 milioni di dollari.

Zegal si era qualificato online per questo evento, il che rende ancora più epica la sua impresa, giunta in un heads up tutto europeo contro il ceco Sklenicka.

Come è andato il final table

La giornata vedeva l’australiano Neilson chipleader dei 7 rimasti, con il supershort inglese McQuade che si faceva da parte poco dopo. La prima svolta arriva a 6 left, quando Zegal vince un gigantesco coinflip QQ vs AK di Gabriel Schroeder, con il brasiliano che non trova aiuti dal board, rimane cortissimo ed esce poco dopo. Zegal, invece, prende la testa del chipcount e praticamente non la mollerà più.

Glantz si salva finché può

Dopo l’uscita di Sousa al quinto posto, tocca a Matt Glantz, membro di quel Team Lucky di cui fanno parte anche gli amiconi Shaun Deeb e Daniel Weinman, proprio il campione in carica del Main Event di Las Vegas. Glantz è stato anche molto fortunato a vincere diversi colpi da dominato, altrimenti sarebbe uscito anche prima della sua quarta posizione.

Neilson, che botta!

La seconda svolta arriva a 3 left, quando Zegal apre a 2 milioni da bottone e poi chiama la 3-bet di Daniel Neilson a 7,5 milioni. Ci si guarda il flop q k 5 , sul quale Neilson continua per 8,5 milioni, ottenendo un nuovo call. Sul turn 9 , l’australiano mette allin l’avversario, che snappa:

  • Zegal k q
  • Neilson a k

Il river 10 non aiuta Neilson che così crolla a 15 milioni, vedendo il suo torneo irrimediabilmente compromesso, mentre Zegal vola a 110 milioni.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Sklenika elimina poco dopo Neilson e si arriva all’heads up con il tedesco in vantaggio per circa 3 a 1 in chips, ovvero circa 94 milioni a 32.

Heads up e mano finale

Zegal prende ancora di più il largo e, anche se Sklenicka prova a rintuzzare, arriva l’epilogo. Il ceco rilancia da bottone a 2,7 milioni con 7 3 , Zegal difende con j 4 e si va al flop che è 10 2 4 . Zegal fa check-call sulla continuation bet da 4 milioni del ceco, mentre sul turn q entrambi i giocatori fanno check. Il river è un 5 che, dopo il check di Zegal, induce Sklenicka ad andare allin per 16 milioni. Un bluff totale, che tuttavia richiede diversi minuti di ragionamento al suo avversario. Alla fine Zegal trova il tasto call ed è l’ultima azione del torneo!

WSOP Paradise Main Event: payout del tavolo finale

PosizioneNome e cognomeNazionalitàPremio
1Stanislav ZegalGermany$2,000,000
2Michael SklenickaCzech Republic$1,200,000
3Daniel NeilsonAustralia$900,000
4Matt GlantzUnited States$685,000
5Rui SousaPortugal$510,000
6Gabriel SchroederBrazil$400,000
7Montgomery McQuadeUnited Kingdom$300,000
8Luke GrahamUnited States$250,000

WSOP Paradise: a Goya il 10k PLO Championship

Nei giorni scorsi, all’Atlantis Paradise Resort delle Bahamas si giocavano anche altri eventi con in palio un braccialetto per le WSOP Paradise. Il più importante di questi era senz’altro il PLO 10k Championship, che ha raccolto 104 iscrizioni. Alla fine dei giochi, anche qua gli statunitensi sono rimasti a bocca asciutta: li ha beffati il brasiliano Dante Goya, vincitore per 277mila dollari. Al final table anche due vip come Haxton e Arieh. Di seguito il dettaglio:

PosizioneNome e cognomeNazionalitàPremio
1Dante GoyaBrazil$277,700
2Jim CollopyUnited States$171,200
3Bryce YockeyUnited States$120,900
4James CasementUnited States$87,600
5Gavin AndreanoffUnited Kingdom$65,100
6Yuriy AnisimovRussia$49,800
7Isaac HaxtonUnited States$39,100
8Josh AriehUnited States$31,700

Immagine di copertina: Stanislav Zegal (courtesy PokerNews & Matthew Berglund)

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI