Vai al contenuto

WSOPE 2021: Calzoni, Ricci, Re e Reggi, poker azzurro al tavolo finale del Colossus

Le WSOPE 2021 parlano italiano al King’s Casinò, con il final table del Colossus che promette davvero bene per i nostri colori. Un poker d’assi con cui ambire al bracciale. Forza Ragazzi!

WSOPE 2021: Calzoni comanda

Le WSOPE 2021 si infiammano con il tavolo finale del €550 NLH COLOSSUS. 308 giocatori hanno ripreso posto ieri nel day 2 e appena 10 coloro che si affacciano all’ultima giornata di gara. Di questi 4 parlano italiano. L’uomo da battere è Matteo Calzoni che vola con 14,375,000 chips. E’ lui il leader della corsa e per gli altri non sarà semplicissimo deporlo.

Andrea Ricci

Dalla terza casella scatta Andrea Ricci. Dopo l’anello vinto nel main event WSOPC 2021 lo scorso settembre, il player italiano sogna un’altra grande impresa. Ha dalla sua 9.075.000 gettoni, oltre ad una esperienza fuori dal comune per ambire al successo.

Servirà invece il cambio di passo a Gabriele Re e Aurelio Reggi. Gabriele è terzultimo con 2,750,000 fiches, mentre Aurelio è il fanalino di coda con 2.075.000 unità. Con un raddoppio a testa si torna a sognare. Chi vince, oltre al bracciale, porta a casa una prima moneta da 147,775 euro. Tutti i finalisti hanno in tasca almeno 10,747€.

Il count ufficiale

1 Matteo Calzoni 14,375,000
2 Riadh Farhat 12,200,000
3 Andrea Ricci 9,075,000
4 Zlatin Penev 6,450,000
5 Fotios Ntamaris 5,525,000
6 Edmond Jahjaga 4,000,000
7 Roman Krahula 2,800,000
8 Gabriele Re 2,750,000
9 Merijn van Rooij 2,425,000
10 Aurelio Reggi 2,075,000

WSOPE 2021: tris azzurro nello Short Deck

Italiani on fire anche nell’evento#8 delle WSOPE 2021. Il €2,500 Short Deck ci consegna tre azzurri in corsa a 20 left. Gianluca Marcucci è il migliore del tridente: per il romano ottavo posto nel count con 231.000 fiches. Molto diversa la situazione per Denis Martini e Luigi Pignataro. Denis riparte con 76.500 unità e “Gigetto” lo insegue con 74.000 gettoni. Urge per entrambi un rapido cambio di marcia.

Gianluca Marcucci

In 98 si sono gettati nella mischia di questa variante e il montepremi raccolto recita 214,130 euro. La zona premi è riservata a 15 posizioni e considerano che sono rimasti in 20 a giocarsi il titolo, basteranno appena 5 eliminazioni per assistere allo scoppio della bolla. Cash minimo che corrisponde a 4.095 euro, con il neo campione che si assicura 60.009 euro.

Il leader del count è Didier Rabl con 588.500 pezzi, mentre alle sue spalle scalpita Emil Bise che sogna il secondo bracciale in pochi giorni con mezzo milione nella busta. Attenzione poi a Julien Martini (379.000), Marek Blasko (335.500), Roland Israelashvili (201.000) e soprattutto ecco Bertrand “ElkY” Grospellier che accumula 148.500 gettoni.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

La top 10

1 Didier Rabl 588,500
2 Philipp Schwab 531,500
3 Emil Bise 495,500
4 Julien Martini 379,000
5 Marek Blasko 335,500
6 Reto Herrmann 315,000
7 Brian Cornell 251,000
8 Gianluca Marcucci 231,000
9 Ernst Stratmeyer 220,000
10 Nicolas Bokowski 207,500

WSOPE 2021: Bracciale sfiorato nel PLO

Gli azzurri si confermano hot anche nel final day del €5,000 Pot-Limit Omaha. Ermanno Di Nicola centra il secondo tavolo finale nelle WSOPE 2021 e dopo aver collezionato un ottavo posto in un altro evento PLO, si avvicina al bersaglio. Il gradino più basso del podio è suo, assieme a 88,520 euro.

Solo una posizione prima era arrivato il capolinea per Armando D’Avanzo: quarto e 63 mila euro. Il bracciale finisce al polso di Maximilian Klostermeier, il quale nel derby scandinavo con Joni Jouhkimainen trionfa per 204 mila euro.

Il payout

1 Maximilian Klostermeier Denmark € 204,010
2 Joni Jouhkimainen Finland € 126,091
3 Ermanno Di Nicola Italy € 88,520
4 Armando D’Avanzo Italy € 63,613
5 Nikola Minkov Bulgaria € 46,821
6 Jaroslav Peter Czech Republic € 35,317
7 Vasil Medarov Bulgaria € 27,317
8 Veselin Karakitukov Bulgaria € 21,681

COMPARAZIONE GIOCHI
Nel mondo del giornalismo sportivo da quando avevo 16 anni, ho all'attivo quasi 800 radiocronache di eventi sportivi e quasi 10 mila articoli sportivi. Da 15 anni nel mondo del poker, del betting e del gaming. Cavallo di battaglia: "Amici Miei".