Vai al contenuto

Alessandro ‘Mara_CasH22’ Marano: “L’avversario del testa a testa faceva mosse strane!”

Lunedì notte ha messo in bacheca il Super Monday SCOOP per una moneta di 20 mila euro. Questa settimana AssoPoker prende un caffè con Alessandro Marano, 30enne campano che gioca online con il nickname ‘Mara_CasH22’.

Un cucchiaino di zucchero, giratina al caffè e inizia la chiacchierata.

Ciao Alessandro, per iniziare presentati ai nostri lettori!

Mi chiamo Alessandro Marano, ho 30 anni compiuti l’1 aprile. Ho iniziato a giocare a poker nel 2016 con dei buoni risultati negli anni. Ho fatto anche delle trasferte live tra Barcellona, Slovenia e Malta. All’EPT Barcellona ho fatto qualche in the money ma niente di che.

Preferisci il live all’online?

No no, diciamo che ho sempre preferito giocare online.

Come è andato il torneo SCOOP in cui hai messo il titolo in bacheca?

Sono stato la maggior parte del tempo sempre su una media di 50bb di stack, è andato molto liscio.

C’è stato un colpo che ti ha fatto volare?

Sì, lo showdown che mi ha permesso di volare è stato un flippone 140 left dove con coppia di JJ mi sono scontrato con AK e AQ. Per fortuna i ganci hanno retto e da lì in poi non ho avuto tante difficoltà nel field del torneo.

Il grafico di Alessandro su PokerStars: in 2.337 tornei a buy-in medio 49,59€ il guadagno è di 48.248€

Neanche al tavolo finale?

No, il field era abbastanza morbido, anzi credo che al testa a testa sia arrivato un giocatore amatoriale visto che faceva delle mosse un po’ strane. Ho giocato coi miei range fino ad arrivare alla vittoria.

Userai questo gruzzolo come investimento per il poker?

Ancora non lo so, per adesso ho molti impegni perché ho acquistato casa e ho chiesto alla mia ragazza di sposarla.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

Ah wow, auguri!

Grazie. Per questo è un periodo in cui online sto giocando due tre volte a settimana, poi è vero che negli ultimi tempi mi sono dedicato anche al cash game live.

Magari farai qualche trasferta?

Sì, appena mi sistemo spero di partire di nuovo per qualche trasferta live e magari vedere di combinare qualcosina di buono.

Alessandro a un side event dell’EPT Barcellona 2017

Nonostante gli impegni della real life hai continuato a studiare il gioco?

Sì, devo dire che negli ultimi mesi sto studiando molto, ho acquistato dei programmi per studiare i range GTO e poi mi faccio consigliare da un po’ di colleghi reg di cui ho stima.

Visto che mi parli di colleghi: seguirai la strada per l’estero intrapresa da molti di loro per misurarsi coi field mondiali?

Meh, considerato anche che ho appena comprato casa qua al momento ad andare all’estero non penso proprio!

Dopo anni passati a scrivere di altro, in un periodo sabbatico mi sono appassionato al poker e dal 2012 è diventato il mio pane quotidiano. Intanto ho scritto un paio di libri che niente hanno a che vedere col nostro meraviglioso gioco.
MIGLIORA IL TUO POKER CON I NOSTRI CONSIGLI