Vai al contenuto

I consigli di Phil Ivey, Dan Cates e Dan Colman per diventare giocatori vincenti

Da qualche tempo Paul Phua sta cercando di lasciarsi alle spalle la reputazione di personaggio losco a capo delle partite private più alte al mondo. Per farlo si è lanciato nella produzione di contenuti video (simili a quelli di Doug Polk) che trattano la sua più grande passione: il poker. Consapevole di non avere le competenze per parlare di strategia personalmente, Phua ha chiesto ai top professionisti che bazzicano la scena high stakes di Macao e Manila di dare i propri contributi tecnici. In un recente video, sono intervenuti fenomeni come Phil Ivey, Daniel “Jungleman12” Cates e Dan Colman. I tre top player americani hanno risposto a una domanda del businessman asiatico: quali sono i vostri consigli più preziosi rivolti a un giocatore alle prime armi? Ecco le risposte.

Supera il test che misura le tue capacità al tavolo di poker. Ottieni subito BANKROLL e COACHING

betsense

 

Phil Ivey: “Segnatevi le mani, giocate in bankroll e mai da stanchi”

Una cosa da fare è prendere nota delle mani giocate. Cerca di ricordare le mani che hai giocato per capire cosa stessi pensando, cosa passava per la tua mente quando hai fatto certe giocate.

Un aspetto importante è saper gestire i soldi: non vuoi essere in una situazione in cui perdi più di quanto puoi permetterti.

Devi anche capire che non importa tanto cos’hai in mano ma cos’ha in mano il tuo avversario. Devi essere bravo ad aggiustare il tuo gioco in base a ciò. Infine, consiglio di non giocare mai quando si è stanchi, penso che sia estremamente importante.

phil-ivey

Dan Cates: “Giocate meno mani, vincete quando non c’è value e ragionate sul quadro generale”

Il primo consiglio è di giocare più tight. Il secondo è di provare a vincere i piatti nei quali né tu né il tuo avversario avete un punto forte. Penso che sia fondamentale per diventare giocatori vincenti. Il terzo è di provare a ragionare sempre secondo una strategia generica e mai sulla singola mano. In pratica, concentrati sempre sul quadro generale piuttosto che sugli episodi.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Lottomatica offre, in esclusiva per tutti i lettori di Assopoker, un Bonus immediato di 30€. Registrati subito ed inserisci il codice SUPER30!

multiprodotto_300x250_ita

Dan Colman: “Non siate result-oriented e mettetevi sempre in discussione”

Un consiglio importante che posso dare a un beginner è di non essere result-oriented. Non importa che la tua giocata sia stata vincente o perdente, ricordati sempre di essere molto critico. Prova a pensare alla giocata giusta in termini generici, dopo aver esaminato tutto il tuo range e aver ragionato su come si potrebbe giocare quello spot nei modi più disparati. Sii sempre molto critico su ogni mano che giochi, tornaci su e analizza tutto più volte.

Inoltre mi viene spontaneo suggerire di uscire dalla propria comfort zone: gioca partite più difficili, gioca uno spot in cui normalmente passeresti. Forse andrà bene, forse è la giocata giusta. Forse non lo è, ma imparerai comunque qualcosa da ciò. Almeno potrai dire: okay, non lo farò mai più oppure potrebbe funzionare. Forse dovrei lasciar stare, forse dovrei riprovare questa mossa in altri spot. Prova sempre cose nuove, gioca in partite più difficili quando puoi. Mettiti sempre alla prova.