Vai al contenuto

High Stakes Online: Dan Cates top winner di giugno, cooler da +100.000$ per wilhasha e hhecklen

Tra i grandi assenti di quest’anno alle World Series of Poker, oltre ai soliti Tom Dwan, Phil Ivey e Gus Hansen, c’è anche Dan Cates. Vi avevamo già raccontato della vita da giramondo che il professionista statunitense ha condotto nell’ultimo anno, tra le partite High Stakes live di Manila e Praga, qualche torneo giocato tra la PCA e le tappe europee di WPT ed EPT, e la Romania come punto di riferimento per il grinding online. Nel paese dell’Europa dell’Est, Dan sembra trovarsi molto bene, al punto di preferirlo agli States e a Las Vegas.

Il motivo alla base di questa decisione riguarda ovviamente la possibilità di giocare online. Dopo aver giocato intensamente dal vivo, Dan Cates sembra infatti aver ritrovato la passione originaria per il poker online. Oltre ad essere il secondo più vincente al mondo nei Sit&Go nel 2016 con 146.130$ di profitto, l’uomo della giungla si è anche rimesso in gioco nel cash game high stakes, risultando il top winner di giugno.

daniel-cates-tilt

Giocando soprattutto a PLO, “w00ki3z.” ha incassato 148.507$ netti ai tavoli nosebleed. Ciò che più impressiona, però, è il volume di gioco: ha ottenuto questa cifra grazie a 16 sessioni e appena 1.578 mani. Cates ha quindi vinto in media 94$ a mano e 9.281$ a sessione. Il secondo giocatore più vincente di giugno agli High Stakes è stato “hayppyhammy” con 146.666$ vinti. Nella top 10 di giugno anche Jens Kyllonen e Ilari Sahamies.

DAN CATES DOMINA GLI HIGH STAKES ONLINE A GIUGNO:

  1. w00ki3z. (Dan Cates) $148,507
  2. happyhammy $146,666
  3. Jeans89 (Jens Kyllonen) $132,327
  4. GlassOfBeer $93,413
  5. kkopghy $85,537
  6. Kaarem $81,126
  7. Ilari FIN (Ilari Sahamies) $77,415
  8. otterkopf $60,904
  9. RealAndyBeal (Niki Jedlicka) $43,310
  10. banne1992 $40,820

Oltre ai dati sul profitto, sono interessanti anche i due piatti più ricchi del mese. Quello più grande in assoluto è stato vinto da “wilhasha” grazie a uno scontro preflop: “OtB_RedBaron” apre il gioco a 400$, Mikael “ChaoRen160” Thuritz 3-betta a 1.600$, lo svedese 4-betta a 5.600$, “OtB_RedBaron” folda, “ChaoRen160” 5-betta a 11.900$ e chiama l’all-in di “wilhasha” per 57.280$. Allo showdown Thuritz mostra k k , mentre “wilhasha” gira a a . I due avevano spuntato l’opzione del Run it twice ma entrambi i piatti vanno a “wilhasha”, che in questo modo incassa 115.161$.

Il secondo piatto più grande di giugno è stato nuovamente perso da Thuritz. In questo caso l’avversario è Henrik Hecklen, che molto ricordano per la seconda posizione nell’high roller SCOOP vinto da Dario Sammartino. Ad aprire il gioco è “ChaoRen160” da bottone in un tavolo 3-handed a blinds 200-400$. Dopo il rilancio a 500$ dello svedese e il fold di “fish2013” dallo small blind, “hhecklen” piazza la 3-bet a 2.128$, ricevendo il call.

Il flop è j 10 3 e c’è il check-call per 2.306$. Il turn è un 3 e ancora una volta Hecklen checka e chiama la bet (questa volta da 7.600$) dell’avversario. Sul river 5 la scena si ripete, ma con un all-in: Hecklen fa check e chiamai resti di Thuritz (questa volta in overbet) per 36.444$ su pot 24.168$. Questo lo showdown:

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

ChaoRen160 mostra q 9

hhecklen mostra a k

In questo modo Henrik Hecklen incassa un piatto da 97.056$. Per Mikael Thuritz un giugno nerissimo: lo svedese ha bruciato più di 100.000$ anche per colpa di questi due cooler imparabili.

Tutti i dati per gentile concessione di Highstakesdb.com