Vai al contenuto

PokerStars Mobile: la picca rossa arriva sui telefonini

Si chiama PokerStars Mobile Poker, ed è la nuovissima applicazione per iPhone, iPad e iPod Touch grazie alla quale è possibile giocare a poker online dal vostro supporto mobile!

Per adesso è possibile giocare solo in modalità Play Money (per soldi finti), ma di certo si tratta della “prima pietra” su un possibile modo tutto nuovo di concepire il gioco online, che vede PokerStars.it pioniera in Italia.

Al momento è disponibile solo la versione per melafonino & co, ma dal quartier generale di PokerStars assicurano di star lavorando alacremente anche ad una versione per Android, l’altro grande sistema operativo per dispositivi mobili che di fatto si divide gran parte del mercato con l’iOS di Apple.

PokerStars Mobile Poker ha un’interfaccia molto intuitiva e pratica, che include sorprendentemente gran parte delle caratteristiche del normale client. Ecco alcune features dell’applicazione:

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto
  • Disponibili modalità cash games, sit’n’go e tornei (per ora tutto con soldi finti)
  • possibilità di multitablare
  • chat ai tavoli
  • funzioni trova posto, trova torneo e trova giocatore
  • Filtri per tutti i tipi di giochi (Hold’em, Omaha, Omaha Hi/Lo), limiti (NL, PL e FL), livelli (cash game) e per tipo di tavolo (2, 6, 9 o 10 giocatori e multitavolo)
  • Lingue disponibili: italiano, inglese, francese, spagnolo, tedesco e russo
  • regole dei giochi integrate
  • modulo “contatta il supporto” integrato
  • Funzione “gioca adesso”
  • Opzioni avanzate (suoni, animazione, mazzo a 4 colori, auto-muck)

L’esperienza di gioco è assolutamente paragonabile a quella da computer. In questo senso, il prodotto risulta riuscito decisamente meglio dell’applicazione lanciata da Full Tilt Poker pochi mesi prima del terremoto “black friday”. La barra per calibrare le puntate è facile da usare e i tasti sono tutti molto “friendly”. Inoltre, si apprezzano altri dettagli come la visualizzazione delle carte foldate passando un dito sopra il proprio avatar, e le informazioni sugli avversari facendo la stessa operazione sui rispettivi avatar.

Il giudizio non può dunque che essere ampiamente positivo, pur nella consapevolezza che si tratta ancora di gioco “for fun” e che la strada verso il poker online “giocato in metropolitana” è ancora lunga.

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".