Vai al contenuto

Taylor Caby e i tell nel poker online

Taylor 'Green Plastic' CabyQuando i giocatori pensano ai tell, hanno in mente dei movimenti visibili. Ad esempio, guardano se le mani dell’avversario cominciano a tremare quando ha il nuts oppure osservano il modo in cui giocherella con le chips in determinate circostanze.

I giocatori online non hanno a disposizione questo tipo di informazioni, ma ciò non vuol dire che di tell non ne esistano anche sui tavoli virtuali. Ci sono infatti molti dettagli che un player attento può cogliere, e alcuni di questi sono rintracciabili ancor prima di sedersi al tavolo. Esattamente quelli che il Pro e fondatore di CardRunners Taylor “Green Plastic” Caby chiama “tell del pre-partita“.

“Un tell molto importante, prima di una sfida nel cash game, è la dimensione del buy-in del mio avversario. Ogni volta che mi siedo ad un tavolo osservo lo stack degli altri rispetto al limite massimo che uno può portare a quel livello. I giocatori più esperti entrano di solito 100x, poichè preferiscono avere a disposizione il maggior numero di chips possibile così da potersi mettere in condizione di controllare il tavolo con bluff e semi-bluff.

Quelli più deboli e meno esperti, invece, entrano spesso con una somma molto vicina al limite minimo. Essenzialmente lo fanno per avere una sorta di protezione nel caso dovessero perdere tutto. Quello che non capiscono è il fatto che i giocatori più skillati noteranno questo dettaglio, ed intuiranno una certa debolezza (saranno scared money, come si dice in gergo).

Personalmente, quando seleziono il tavolo dove giocare cerco di sedermi vicino ad uno di questi perchè so già che agiranno con paura. Non bisogna però fare affidamento al 100% su questo indizio, visto che ci sono parecchi player che entrano da short-stack e sono comunque vincenti.

Un altro modo per ottenere maggiori informazioni su qualcuno al tavolo è utilizzare la funzione “Trova giocatore”. Di solito questa ricerca è disponibile su tutte le room, e basta inserire il nome dell’avversario per capire su quanti tavoli sta giocando. Questa informazione potrebbe rivelarsi molto importante: se villain è infatti su almeno quattro tavoli, allora probabilmente sarà un giocatore molto solido e anche un regular del livello.

Con tutte queste informazioni messe insieme, si potrà avere un’idea un po’ più precisa su di un particolare opponent: se è entrato in un tavolo con il massimo dello stack e multitabla anche 8x, allora vorrà dire che bisognerà valutare attentamente ogni mossa che andremo a fare contro di lui.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Se la maggior parte delle persone, al tavolo che avete scelto, presenta delle caratteristiche simili, allora è consigliabile alzarsi e trovarsene un altro. Se invece ci sono più avversari 50x e monotablatori, la possibilità che non siano giocatori esperti sarà certamente più alta e, di conseguenza, dovrete cercare di contendergli il maggior numero di piatti possibile.

In definitiva, quindi, tutte queste informazioni sono già disponibili prima ancora che giochiate la vostra prima mano della sessione, e vi aiuteranno a decidere su quale tavolo prendersi un seat aumentando al contempo le possibilità di uscirne vincenti.”

Iscriviti alla newsletter

Per ricevere tutte le novità (no spam) di assopoker direttamente nella tua casella di posta