Vai al contenuto

Ziigmund, ci risiamo: gioca ubriaco e insulta Daniel Cates

[imagebanner gruppo=”gazzabet”] Ilari “Ziigmund” Sahamies ha ottenuto una popolarità enorme nel mondo del poker grazie alle scorribande ai tavoli high stakes online di qualche anno fa, durante le quali swingava milioni di dollari (celebre quella sessione nella quale si sedette su una dozzina di tavoli dichiarando di avere tutto il bankroll in gioco) e spesso si lasciava andare a un trash talking esilarante nella chat di Full Tilt Poker.

Negli ultimi tempi, invece, Ilari sembrava essere cambiato radicalmente: niente Full Tilt ma Pokerstars, niente scherzi e risate, niente alcol nelle vene e addirittura nessuno swing, come dimostra il fatto che nei primi tre mesi del 2015 è stato il top winner assoluto nel cash game high stakes online con vincite intorno al milione di dollari, ottenute in maniera incredibilmente costante (vedi il grafico).

Tuttavia sono bastate poche ore per stravolgere tutto questo e farci ritrovare il caro e amato “Ziigmund“: nella notte tra il 2 e il 3 aprile, infatti, Ilari si è seduto ai tavoli di PLO 200$/400$ ammettendo di essere completamente ubriaco e prima di perdere parecchi soldi si è anche reso protagonista di una delle sue epiche chat. Vista l’assenza di Gus Hansen, il suo bersaglio è diventato Daniel “WOOki3z” Cates.

L’americano, infatti, si lamentava con Sahamies del fatto che avesse in più occasioni fatto “hit and run“, ovvero che si fosse seduto al tavolo solo per rubare qualche buio per poi scappare senza giocare. Un comportamento che risulta poco simpatico per chiunque ma che diventa decisamente fastidioso quando i blinds in questione sono 500$/1.000$

Di fronte a queste accuse “Ziigmund” ha perso la testa e ha iniziato a prendere in giro Cates, finchè è arrivato Isaac Haxton, di fronte al quale ha tolto ogni dubbio sul fatto che fosse effettivamente ubriaco:

chat

Di fronte all’appellativo di “semi gay” Daniel perde la testa, risponde agli insulti dicendo che “Haxton è più gay di me” e dichiara di essere completamente in tilt. Questo non fa altro che gettare benzina sul fuoco e Ilari non riesce a tenere a freno la lingua, andando a pungere Cates proprio dove si dimostra più sensibile: il suo orientamento sessuale.

chat1

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Secondo il finlandese, dunque, Haxton è un tipo a posto, mentre Cates sembra essere quel genere di persona a cui non piacciono nè gli uomini nè le donne. La conversazione si sposta poi su questioni più pratiche, come il fatto che “Jungleman12” sia in attesa di un transfer da parte di “Ike” per poter ricaricare al tavolo e giocare. L’attesa, ovviamente, è tutta uno show di Ilari, che continua a stuzzicare il permaloso avversario:

hJ8iqXw

Il finlandese si allontana allora dalla chat per qualche minuto per fumare un sigaro e quando torna trova seduto anche “Odd_Oddsen“, di fronte al quale ci tiene a sottolineare ancora una volta che “Ike is nice, Odd is nice, wookiez totally gay“. Il povero Cates sembra veramente sfinito da questo atteggiamento e prova a controbattere parlando delle scorrettezze di Ilari al tavolo ma questo tentativo gli si ritorce ulteriormente contro:

ziggy

A quel punto il gioco riparte e “Ilari FIN” perde circa 100.000$, facendosi sfuggire anche la prima posizione nella classifica dei top winner del 2015, a questo punto guidata da “JayP-AA“. Una brutta notizia per lui ma una bella sorpresa per tutti gli appassionati di poker high stakes: Ziigmund è tornato a movimentare la scena e a intrattenerci con le sue perle ad alto contenuto alcolico.