Gioco legale e responsabile

Poker Pro

Marcel Luske

Scritto da
24/09/2012 11:59

9.578


Se c’e’ da indicare un vero gentleman al tavolo da poker, sempre allegro e con una gran carica, beh stiamo certamente parlando di Marcel Luske. Il professionista di Amsterdam e’ soprannominato “The Flying Dutch” (l’olandese volante) nel circuito del poker mondiale.

marcel-luske

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Sicuramente è uno dei più riconoscibili al tavolo, perché indossa sempre completi di alta sartoria e il suo vezzo tipico è inforcare gli occhiali da sole alla rovescia. Marcel ha cominciato a fare sul serio col poker dal 1999, ma è entrato nel gotha dei migliori dopo aver centrato un quattordicesimo posto alle WSOP del 2003 e soprattutto per aver centrato in quelle dell’anno successivo, un secondo posto nel Seven Card Stud e un decimo posto nel Main Event del Texas Hold’em con un premio di 330,000$.

Molti appassionati amano Marcel perché è un vero è proprio intrattenitore al tavolo da poker e quando c’è lui a qualche tavolo finale, gli indici di ascolto delle televisioni collegate si impennano. Una delle sue peculiarità è quella di cantare durante le pause del gioco un motivetto che si ispira ad una canzone dei Supertramp dal motivetto che fa :” Give a little bit… give a little bit of your chips to me…” (Manda un po’delle tue chips verso di me).

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Marcel vive ad Amsterdam con sua moglie e i suoi due figli e viaggia in lungo e in largo per partecipare a molti tornei. Oltre al poker Marcel gestisce una propria compagnia che si occupa di marketing e ha fondato la International Poker Federation (IPF).

Marcel è anche un ottima chioccia per i giovani giocatori di poker olandesi, infatti attualmente ha portato sotto la sua protezione Noah Boeken ed è anche un grande amico del nostro Luca Pagano.

Per rimarcare la classe e lo spirito che anima Marcel Luske, come non ricordare un episodio delle WSOP del 2005 quando gli passarono al telefono un suo fan che era malato terminale di cancro. Marcel stette al telefono con il giovane americano e si prodigò per avere il numero di telefono dell’ospedale e personale del suo tifoso per parlare ancora con lui.

Marcel è stato per tre anni dal 2001 al 2003 il numero uno incontrastato del poker in Europa e ancora mantiene alta la sua media grazie a tre vittorie centrate in grandi tornei nel 2005 come il Crown Australian Poker Championship dove ha vinto il 5,000$ Pot Limit Omaha, svoltosi a Melbourne in gennaio, poi si è aggiudicato il torneo da 2,000$ di buy-in di No Limit al Third Anual Five-Star in aprile a Las Vegas e la sua terza affermazione nel Randez Vous a Parigi nel Main Event da 10,000€ in cui hanno partecipato i migliori giocatori del mondo. Oltre al Texas Luske eccelle anche nel Pot Limit Omaha, 7 Card Stud, Limit Holdem, e il Pot Limit Omaha Hi/Low.

Negli ultimi anni raggiunge per ben 4 volte il Final Table in diversi eventi WSOP, non riuscendo purtroppo mai a conquistare l’ambita vittoria.