Gioco legale e responsabile

Scommesse

Strategia scommesse, il trucco: come individuare value bet easy, il confronto con i book asiatici

Scopriamo oggi uno dei metodi più semplici per individuare le value bet: il confronto tra le quote dei bookmakers commerciali con i book mondiali. Lo facciamo con il nostro consulente, l'advisor dei bookmaker Mendieta ed il suo metodo Mendietabet, ideale per scovare scommesse di valore.

Scritto da
16/03/2021 19:03

2.797


Sappiamo che nelle scommesse c’è solo una strada, nel lungo periodo, per essere vincenti. Questa strada, come più volte vi abbiamo detto, è quello delle quote di valore, le cosiddette value bet che non sono altro che i prezzi sbagliati dai bookmakers commerciali.

Il lavoro principale di uno scommettitore è quello di capire se c’è valore in una quota, ovvero se quella quota non corrisponde alle effettive probabilità di uscita dell’evento.

Questo è un concetto chiaro, ma per farlo comprendere ai meno esperti, facciamo il classico esempio della monetina con due possibilità: testa o croce. La monetina non è truccata, quindi abbiamo 50% di possibilità che esca testa e 50% che esca croce.

La quota giusta sia per testa che per croce è di 2: (100/50). In realtà i bookmakers trattengono una commissione percentuale(detta aggio che si riflette sulle odds) quindi troveremo nel mondo reale quote più simili a 1.95/1.90 ma questo è un discorso che affronteremo in un altro momento.

Esiste una value bets quando troverete testa (o croce) con una quota superiore a 2.00. Quota 2.10 è una quota di valore in questo esempio. Le probabilità effettive rimangono del 50% ma sarete pagati come se le probabilità fossero del 47,6%. Avete un vantaggio del 2,4%. Vi sembra poco? I casinò con un vantaggio matematico del genere costruiscono imperi, mentre i principali bookmakers europei hanno fatto una fortuna con un aggio del 4%-5%  (si sono tenuti un vantaggio percentuale simile).

Value bet: come capire quando una quota ha valore

Ma veniamo al dunque. L’aspetto più difficile (oltre alla disciplina) per uno scommettitore è quello di riuscire a capire quando una quota è sbagliata, ovvero quando ha valore atteso.

Una quota che può pagare molto di più rispetto alle effettive probabilità.

Calcolare le quote nel modo giusto è uno degli aspetti più difficili in assoluto, ma esistono delle strategie che sono seguite da anni da professionisti e traders molto esperti.

Una delle più semplici ve la spieghiamo oggi con l’ex quotista professionista Mendieta , nostro consulente ed amico di Assopoker, nonché advisor di bookmaker, che ha creato il suo metodo Mendietabet ed è proprio conosciuto sul web con questo nick ed è un servizio di consulenza sulle quote.

 

Value bet: il metodo per capire quando una quota ha valore atteso

Assopoker: Puoi spiegare uno dei tuoi metodi per scovare quote di valore sul mercato?

Mendietabet: Io ed il mio staff abbiamo sviluppato due metodi. Abbiamo da una parte sviluppato un algoritmo (Mendietabet) che elabora le quote storiche degli ultimi 20 anni e le confronta anche con il mercato con precisione ma questo servizio ce lo stiamo usando in modo privato, ed un altro metodo (che è anche uno dei nostri servizi su Telegram) è quello di monitorare 24 ore su 24 le quote dei bookmakers asiatici e mondiali e segnalare quando c’è uno SPREAD principalmente con le quote di Pinnacle e degli altri smart bookmakers.  A volte questo spread è talmente evidente che si traduce anche in una surebet ma qui entrano in gioco altri fattori (tempismo, conti etc).

Dal confronto con queste quote, riusciamo a capire se le quote hanno un grosso potenziale e possono tradursi anche in value bets (e su questo aspetto l’altro nostro algoritmo ci dà una mano).

Le quote generose e sbagliate però si trovano sempre e solo sui bookmakers commerciali, tranne qualche eccezione in Asia ed Exchange (soprattutto sugli underdogs).

 

Value Bet: i bookmakers commerciali ed il confronto con gli Smart book

Assopoker: quali sono i bookmakers commerciali di riferimento che “regalano” value bet?

Mendietabet: Sono quelli che vedete sui siti legali italiani ed europei che operano con licenze e concessioni e che, in Italia, fino a poco tempo fa, le trovavate negli stadi e in televisione con spot televisivi. Ci sono società di scommesse che mantengono linee delle quote molto alte.

Essere a conoscenza dello spread su Pinnacle ed altri book asiatici è utile anche perché, in questo modo, ti eserciti sempre a considerare le quote più alte del mercato. Su 1.000/10.000/100.000 bets questo fa la differenza.

Assopoker: come agiscono i bookmakers commerciali?

Mendietabet: i bookmakers commerciali hanno una gestione del rischio esterna (in genere affidata alla stessa società) e spostano le quote a seconda dei volumi raccolti. Per questa ragione è importante monitorare sia gli spostamenti delle quote (le dropping odds) che confrontarle con le società di scommesse mondiali (detti anche smart bookmakers) come Pinnacle ed i book asiatici ad alta liquidità (Sbobet, 188Bet etc)che accettano scommesse dai professionisti.

E’ bene chiarire che le quote su Pinnacle e sugli altri book asiatici sono così bilanciate che – a mio avviso – non sono battibili. Le occasioni si trovano -sui book commerciali ma con un monitoraggio costante sui mercati mondiali ed italiano.

Assopoker:  le value bet come si creano in un mercato quasi perfetto?

Mendietabet: I bookmakers commerciali spostando la linea delle quote in base ai volumi raccolti, spesso si allontanano dalle probabilità effettive, soprattutto succede per quei book che non hanno molta liquidità. Lo fanno per avere una gestione del rischio bilanciata e riuscire ad assicurarsi l’aggio.

Perché lo spread è molto indicativo per una value bet potenziale

Assopoker: perché quindi è importante conoscere le quote dei bookmakers mondiali e confrontarle con le quote dei nostri bookmakers concessionari?

Mendietabet: Per due ragioni. Book come Pinnacle raccolgono molto gioco (anche vincente) ed hanno un’offerta e una domanda molto estesa con una liquidità enorme e con bets che sono piazzate da vere e proprie balene che orientano e condizionano il mercato. Spesso bettano anche veri e propri squali che hanno una competenza superiore alla media. Queste persone contribuiscono a determinare il prezzo ideale, soprattutto in chiusura del mercato. Di fatto, condividono informazioni intrinseche nelle quote.

Assopoker: i prezzi in chiusura quindi sono quelli che ci danno le indicazioni migliori?

Mendietabet: in chiusura, con volumi così alti, si forma il prezzo giusto che non è altro che l’incontro tra la domanda e l’offerta su somme raccolte altissime.

E’ opinione comune che il prezzo dei bookmakers mondiali ad alta liquidità (che accettano gioco anche dagli scommettitori vincenti) sia perfetto in chiusura, ovvero rispetti fedelmente le probabilità effettive. Questo ragionamento vale anche per i mercati ad alta liquidità di Betfair Exchange in chiusura.

Assopoker: bisogna giocare sulla quota giusta ma anche sul tempo?

Mendietabet: se ad esempio scommetto 3 giorni prima della gara sulla Juventus a 1.80 ed in chiusura (all’inizio della partita) la quota su Pinnacle è 1.65, in questo caso io ho puntato una quota di valore e, se riesco sempre ad assicurarmi quote superiori alla chiusura, nel lungo periodo sarò vincente, a prescindere dalla fortuna o sfortuna di una singola partita. Ho un vantaggio netto e le probabilità effettive giocano a mio favore. E’ una questione matematica.

Bonus Scommesse

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Assopoker: seguendo questo ragionamento, se si sceglie una quota di un qualsiasi bookmaker commerciale che è – in quel momento- più alta di Pinnacle c’è una buona possibilità che sia una value bet?

Mendietabet: non è facile stabilire che vita avrà la quota nei 3 giorni successivi, ma se già mi sono assicurato una quota superiore a Pinnacle in quel momento, parto dal presupposto giusto e sarò vincente se riuscirò a battere la quota finale di chiusura.

Confronto tra lavagne differenti

Assopoker: un ragionamento che non fa una piega…

Mendietabet: Si, per la ragione che vi ho esposto prima, ma anche per un altro motivo. Pinnacle e i bookmakers asiatici hanno una lavagna molto bassa, in genere 102/102,5. In Exchange ad esempio si può arrivare al 101%. Quindi se il bookmaker BetX (nome inventato) che ha una lavagna del 105 offre l’1 della Juventus a 1.80 e Pinnacle (lavagna al 102) a 1.70, potete capire che quella quota è molto potente, la quota è sbagliata e bisogna approfittarne.

Il tempismo però è tutto.

Come individuare quote con valore atteso: il trucchetto

Assopoker: facile a dirsi, ma come è possibile riuscire ad individuare quelle quote?

Mendietabet: Il mio è un semplice consiglio. Se sul vostro bookmaker la quota secondo voi può aver valore, fate comunque un confronto con gli altri bookmaker asiatici e mondiali per capire se è realmente così. Se le quote sono uguali o inferiori, in quel caso non avete molte possibilità di vincere.

Io offro un servizio sul mio canale Telegram BetschoolPro-Mendieta che dà in continuazione quote superiori alle quote Pinnacle (anche qualche surebet) e dropping odds asiatiche, proprio per aiutare gli appassionati di betting a scegliere le quote giuste ma è anche la strada per capire che è l’unico modo per individuare in modo semplice valore.

 

Assopoker: in effetti si tratta di un metodo semplice e obiettivo, ma perché non è così popolare tra gli scommettitori?

Mendietabet: i professionisti ti assicuro che l’hanno capito da molto tempo. Logico che la loro è un’analisi più profonda ma che riguarda anche il confronto con le quote dei punti di riferimento dei mercati.

Il problema principale è sopravvivere ai ban dei bookmakers commerciali perché sono gli unici che regalano questo tipo di gioie con quote top ma sono anche i primi a limitare i giocatori vincenti. Molti si trasferiscono in exchange dove però le quote sono alte ma anche molto equilibrate, quindi non è facile trovare una quota sbagliata. C’è poi anche la commissione da pagare, però se ci si muove con tempismo, ci sono margini.

Assopoker: quote con spread da una parte e dropping odds dall’altra, quanto sono importanti queste informazioni per uno scommettitore?

Mendietabet: chi è bravo ad assicurarsi prima degli altri queste informazioni e quote prematch e riesce poi a sfruttarle facendo trading live (soprattutto in exchange), ha un vantaggio enorme sulla media del mercato. Ma le quote con spread sono anche un allenamento importante per la mente degli scommettitori e soprattutto danno dei punti di riferimento oggettivi. E’ come conoscere l’opinione dei migliori traders-bettors al mondo. Con questo metodo riusciamo a capire molte cose delle quote.

Se poi siamo bravi anche a seguirne l’andamento (vedi dropping odds), diventiamo una vera e propria macchina efficiente.


Assopoker: gli amatori invece? Perché i meno esperti non seguono metodi semplici come questo?

Mendietabet:  gli scommettitori amatori non sono a conoscenza di questo metodo o lo ignorano volutamente perché pensano di fare la vincita della vita con una mega schedina, in realtà nel 99,5% dei casi fanno arricchire i bookmakers.

Non è psicologicamente così comodo per uno scommettitore seguirlo perché, nelle scommesse le opinioni sono prevalenti sui dati oggettivi.

Inoltre richiede un approccio di ferro: spesso queste value bets sono a quote molto alte (ma non sempre è così, ci sono molte anche sui favoriti), bisogna andare contro il mercato e questo fatto comporta avere un win rate basso (ma ROI buono!). E’ una strategia che richiede pazienza ma i risultati, nel lungo termine, possono riservare soddisfazioni, la matematica non è un’opinione.

 

Termini:

  • Value bets: scommesse di valore (quote sbagliate)
  • Odds: quote
  • Prezzi: quote
  • Win rate: percentuale di scommesse vinte
  • Spread: differenza tra una quota di un book commerciale e di un book riferimento del mercato
  • Lavagna: consulta Wikipedia
  • Dropping odds: quote che scendono prematch
  • Traders: coloro che comprano e vendono quote in Exchange sia live che prematch
  • Bettors: scommettitori
Tag: