Gioco legale e responsabile

ABC del Poker · Cash Game · Strategie di Poker

La table selection nel cash game online

Una corretta table selection nel cash game online ci permette di massimizzare i profitti e, nei casi più fortunati, di trovarci contro un field più abbordabile. La scelta del tavolo è di fondamentale importanza: ecco come individuare i tavoli migliori.

Scritto da
05/10/2018 20:03

5.525


Il cash game, in particolare online, si presta benissimo alla cosiddetta table selection, cioè quella pratica – consigliata da tutti gli esperti del settore – attraverso la quale il giocatore va a scegliere il tavolo che gli permetta di guadagnare quanto più denaro possibile.

Se infatti studiare, giocare e migliorare rimane una condizione fondamentale per vincere a poker online, non bisogna certo disdegnare la possibilità di sedersi contro avversari di livello più basso del nostro. Vediamo come.

Table selection

A caccia di numeri

Una buona table selection nel cash game online parte dall’analisi delle statistiche della lobby di gioco. Quasi tutte le poker room online permettono di accedere facilmente ai dati delle partite cash in corso, ma le statistiche su cui dobbiamo concentrarci sono due: la dimensione media del piatto e del numero di giocatori al flop.

La dimensione media del piatto

Altrimenti detta average pot size, questa statistica ci fa capire quanto i player seduti ad un determinato tavolo sono propensi a dare action. Se al tavolo sono seduti giocatori che commettono molti errori, una media dimensione del piatto considerevole significa che quel denaro è proprio frutto di tali errori.

Dal momento che nel poker la fonte principale di guadagno deriva proprio dallo sfruttare i leak altrui, sedersi ad un tavolo con un average pot size alto è la cosa migliore da fare.

La media del numero di giocatori al flop

Com’è facile intuire, il dato noto anche come average number of players per flop è una statistica che ci dice quanto è loose quel tavolo: più è alta, meno i partecipanti fanno attenzione a selezionare bene le proprie mani di partenza.

In poche parole, tanto più è alta questa cifra, maggiore sarà la probabilità di trovarsi contro giocatori di poker scarsi.

Attenzione a non cadere nella trappola di confondere i tavoli full ring dai tavoli 6-max: i valori di questa statistica vanno tarati in base al numero di giocatori seduti, con i 6-max che avranno mediamente sempre una media di giocatori al flop più alta.

Un esempio pratico

Nel contesto della table selection, questi due dati vanno valutati insieme, per capire quale sia il tavolo migliore. Per esempio, come potete vedere da uno screenshot tratto da PokerStars, abbiamo cerchiato due tavoli di cash game ai medesimi limiti: uno ha una percentuale media di giocatori al flop del 31%, l’altro del 22%.

Meglio una percentuale alta nella dimensione del piatto medio o nel numero medio di giocatori al flop?

Se ci limitassimo a questo dato, sceglieremmo di sederci al primo tavolo. Ma se facciamo attenzione, scopriamo che il tavolo con il numero medio di giocatori al flop più alto ha in realtà un piatto medio di €7, mentre l’altro addirittura di €29.

In questo caso, dunque, meglio scegliere il secondo tavolo, dove il gioco è nettamente più loose.

Table selection: conoscere i giocatori

Un altro concetto da tenere a mente nella table selection è la conoscenza degli avversari. È buona norma prendere appunti sugli avversari che si incontrano ai tavoli cash (tutte le poker room permettono di farlo facilmente), così da distinguere in futuro i polli dagli squali.

Se incappate in un tavolo in cui è seduto un giocatore su cui sapete di avere edge, cercate di sedervi alla sua sinistra, in modo da avere sempre il vantaggio della posizione su di lui.

Su PokerStars.it sono arrivati gli Spin & Go Max: registrati subito! Ti attendono promozioni speciali!

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento