GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Altra Strategia

MalACEsia: il fish dalle 4-bet pazze negli HighStakes

Scritto da
23/07/2013 12:20

4.607


C’è un uomo d’affari di Macao che sta sconvolgendo l’action ai limiti 400$/800$. Il suo nick oramai è noto tra i regular di Full Tilt Poker: MalACEsia

hac-dang

Nelle ultime 24 ore ha vinto oltre 228.000$ ma le sue perdite superano 1,9 milioni di dollari da quando si è affacciato nei giochi cash game high stakes. Da marzo 2013 ad oggi ha giocato circa 22.600 mani.

Ci sono pro come Isaac Haxton e Hac ‘trex313’ Dang (nella foto in alto) che si stanno “divertendo”, grazie alle sue size sempre molto generose. 

Impressionante una sua 4-bet da oltre 120.000$ in una mano che ha consentito a proudlikeagoat di incassare un pot da 352.000$.

In un tavolo Six Max 400$/800$ NLHE, MalACEsia è seduto dal piccolo bui con uno stack di 138.726$. Trex313 è in sit out. Da UTG proudlikeagoat apre fino a 2.400$ con una dotazione iniziale di circa 156.000$. Segue una 3-bet di luvtheWNBA (stack 72.000$) da 7.600$, fold dal bottone di Trueteller. dallo small blind  MalACEsia spara una 4-bet da 120.000$ tondi tondi. 

Fold di ragen70 dal big blind, proudlikeagoat va all in per 156.817$ ed anche  luvtheWNBA mette tutto il suo stack al centro del tavolo (72.552$). MalACEsia “investe” i restanti 18.976$ nel piatto. Allo showdown arrivano le sorprese:

proudlikeagoat: a a
luvtheWNBA: j j
MalACEsia: 2 2

Sul board non avviene nessuno scoppio q 6 a 5 7 e il pot da 351.604$ finisce nelle tasche di proudlikeagoat. Un esempio emblematico di come MalACEsia abbia scatenato un’action pazzesca negli high stakes online nelle ultime settimane.    

Il regular Forhaylay ha rivelato: “lo conosco ma non posso rivelare la sua identità. E’ un uomo d’affari e si può permettere di giocare queste cifre. Non vi è alcun dubbio che è un pesce da sogno come Guy Laliberté”.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento