Gioco legale e responsabile

Come pensano i Pro

Parola ai PRO: “i satelliti vanno calibrati perfettamente per gli eventi live”

Ultima tranche della triade di articoli per il torneo perfetto. Questa volta i pro danno il loro parere sui satelliti e delle implicazioni per grinder e occasionali

Scritto da
21/05/2021 17:30

790


Niall Farrell

Niall Farrell parla dei satelliti

“Satelliti one shot, se si vince il posto”

Nelle prime due parti della nostra serie di articoli, abbiamo discusso di ciò che costituisce il perfetto torneo di poker. Abbiamo esaminato il numero dei giocatori al tavolo e il formato dei tornei.

In quest’ultima parte della serie, abbiamo chiesto ai cinque professionisti che tipo di satelliti si dovrebbero giocare e quali implicazioni essi apportano per l’ecosistema del poker in generale.

O’Kearney: A parità di condizioni, il miglior tipo di satelliti sono quelli per un evento specifico, che si tratti dell’Irish Open, di un evento di Unibet Poker, dell’EPT Main Event o delle partypoker MILLIONS. Ma il problema che hanno i siti è che la liquidità rimane un problema.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Nitsche: Nel mondo reale, hai bisogno di una maggiore liquidità per proporre i satelliti. I siti di poker tendono a ottenere questa liquidità tanto necessaria dai satelliti e dai grinder professionisti dei sat, che sono meno buoni ma necessari.

Millions Barcellona Main Event Dominik Nitsche

Dominik Nitsche

Credo che in un mondo ideale chiunque dovrebbe essere in grado di qualificarsi, ma una sola volta. Potrei parlare di questo argomento per ore, ma chiunque abbia idea di come funziona l’ecosistema del poker, capisce facilmente che l’intera ratio dei satelliti è quella di dare una possibilità ai giocatori occasionali.

Importanti per l’economia del poker

Mateos: I satelliti sono piuttosto importanti nell’economia del poker, influenzano i grandi tornei. Quando stavo iniziando, sognavo di giocare alle World Series of Poker o all’EPT e l’unico modo per giocare a quegli eventi senza bankroll, era qualificarmi attraverso un satellite.

EPT Praga Adrian Mateos

Kurganov: Un cambiamento che PokerStars ha fatto che mi piace, ma che mi ha anche fatto giocare meno satelliti, è stato quello che se hai vinto un posto all’evento live, non puoi giocare di nuovo lo stesso satellite per macinare dollari. Penso che sia un bene perché l’intenzione del satellite è quella di alimentare il torneo, non di creare bankroll. Il fatto che in passato fossero giocabili per accumulare dollari per i tornei, creava un problema tecnico nel sistema; non soddisfava l’obiettivo iniziale.

Farrell: La maggior parte delle volte, i professionisti del satellite tendono a farli funzionare e fornire la liquidità per i tornei, quindi sei in una situazione difficile. È necessario fornire la giusta via di mezzo tra fornire la liquidità e scoraggiare un ragazzo dal vincere soldi. Lo scopo è quello che il maggior numero possibile di persone diverse giochino al Main Event attraverso i satelliti.