Vai al contenuto

Dan Bilzerian: “A questo punto della mia vita non posso più comprare la felicità, solo il piacere”

dan-bilzerian

Qualche mese fa abbiamo riportato le dichiarazioni rilasciate da Dan Bilzerian nel podcast con Joe Rogan. Il playboy milionario ha parlato di poker, feste, donne e prop bet, ma ha anche fatto alcuni discorsi che a più di un ascoltatore sono sembrati inaspettatamente profondi. Grazie soprattutto a Rogan (che ha creato la giusta atmosfera, essendo suo amico), Dan si è lasciato andare a riflessioni sulla vita e la felicità che hanno subito fatto discutere. Soprattutto perché ha dichiarato che per la stragrande maggioranza delle persone non avere il suo patrimonio è un bene.

Anche Fedor Holz aveva fatto un discorso simile sul denaro: “La società ci insegna un sistema di valori sbagliato. I soldi sono sopravvalutati, e la libertà ha ben poco a che fare con il denaro. Pensiamo sempre che i soldi siano collegati a come ci sentiamo, ma è una sensazione che dura solo per un periodo di tempo molto breve. Ciò che ho imparato è che restituire agli altri è l’unica cosa che mi rende veramente felice”.

Curiosamente, Dan Bilzerian ha espresso un concetto molto simile nel corso dell’ormai leggendario podcast, partendo dal ricordo della sua adolescenza. “Quando avevo 16 anni la mia macchina dei sogni era la Mustang Cobra”, racconta il muscoloso poker player. “Se avessi avuto una Mustang Cobra la mia felicità sarebbe stata a 10/10. Ora se qualcuno mi regala una Lamborghini non me importa niente“.

Qualcuno avrà già capito dove vuole andare a parare Bilzerian: i soldi e i beni materiali non fanno la felicità perché il loro valore cambia continuamente in base alle diverse prospettive.

“Da ragazzo raggiungevo il massimo grado di felicità quando andavo a mangiare nella mia steakhouse preferita. In quei momenti la mia felicità era a 10/10. Oggi ho tre chef che mi cucinano il miglior cibo del mondo e quando lo mangio raggiungo al massimo un 6/10. È tutta una questione di prospettiva basata sulle tue esperienze passate. Non posso comprare la felicità, non più. Ormai ho avuto tutto ciò che ho sempre desiderato, oggi posso solo comprare il piacere“.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

dan-bilzerian

Credete che Dan Bilzerian sia felice quando è circondato da decine di belle ragazze a bordo del suo yatch? Potrebbe esserlo, ma non è automaticamente vero che i soldi fanno la felicità. Come ha spiegato, i soldi possono comprare solo il piacere, soprattutto quando ne hai veramente tanti. E il problema di essere milionari sta nella voglia di spaccare il mondo che diminuisce in maniera direttamente proporzionale all’aumento del conto in banca.

“Devi sempre avere degli obiettivi nella vita, devi sempre voler scalare la montagna”, spiega con un’espressione molto seria. “Perché alla fine scalare la montagna è più bello che stare sulla cima. Mio padre mi ha sempre detto che dare è meglio che ricevere. All’inizio non capivo, ma ora sì: dopo che ho comprato tutto ciò che volevo, non mi importa più nulla delle cose materiali”.

Da questo ragionamento, Dan Bilzerian giunge a una conclusione che molti, inevitabilmente, ritengono assurda: “In un certo senso è meglio che il 99.99% delle persone del mondo non avrà mai nemmeno una frazione di ciò che ho io. Perché nella loro vita avranno la possibilità di comprarsi il piacere allo stesso modo, ma anche di comprarsi la felicità. Se parti dal basso e la crescita è lenta, puoi davvero goderti le piccole cose. In fin dei conti, è questo ciò che ti rende davvero felice“.