Gioco legale e responsabile

Curiosità

Tom Dwan vuota il sacco: fu davvero rapito dalla mafia asiatica?

Tom Dwan ha concesso un’intervista al collega Nick Schulman, durante la quale ha toccato diversi argomenti, rispondendo anche ad alcune domande dei fan. Tra queste, anche una sulla leggenda metropolitana: ‘durrrr’ è stato rapito dalla mafia asiatica oppure no?

Scritto da
10/11/2020 14:00

3.507


Manca poco al ritorno di High Stakes Poker sugli schermi televisivi, un come back che coincide con quello di Tom Dwan, giocatore letteralmente esploso proprio durante la sua partecipazione allo show di cash game più famoso al mondo.

Recentemente, ‘durrrr’ è stato intervistato da Nick Schulman, rispondendo ad alcune domande fatte dagli utenti di Reddit, nel classico formato Ask Me Anything. Le curiosità non sono mancate…

 

Tom Dwan

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

 

High Stakes Poker, seconda parte

Gli appassionati di poker hanno ancora negli occhi le performance di Tom Dwan ad High Stakes Poker. All’epoca, la sua aggressività portata all’estremo e la sua capacità di bluffare in maniera credibile hanno sorpreso tutti: non solo il pubblico, naturalmente, ma anche e soprattutto i suoi avversari.

“Quando hanno annunciato il ritorno di High Stakes Poker ero molto eccitato”, ha raccontato ‘durrr’. “Certo, con il Covid sarà molto diverso, ma è comunque una bella sensazione. La prima volta è stata folle: l’ho già detto altre volte, ma penso che all’epoca ero al top del mio gioco e più avanti rispetto agli altri.

Nick Schulman conferma: “Eri avanti anche rispetto al poker, e questo è un dato di fatto. Pochi giocatori nella storia hanno anticipato i tempi nel poker, e tu sei stato uno di quelli.

Tom Dwan e le domande del pubblico

Dopo una prima parte di intervista passata a ricordare i tempi di High Stakes Poker, Tom Dwan ha risposto ad alcune domande arrivate da Reddit.

Ecco i passaggi più significativi.

Sei mai stato così stanco mentalmente da pensare di mollare il poker?

“Molte volte ho pensato di aver bisogno di qualche settimana di stacco, ma non credo di aver mai pensato davvero di smettere”

In termini di dollari o big blind, qual è il massimo che hai vinto o perso in un singolo giorno?

Qui Dwan ci pensa parecchio, prima di rispondere: “Era sicuramente Short Deck, e credo che siamo intorno alle 2.000 ante, sia come vincita sia come perdita”.

A questo punto interviene Nick Schulman e nasce un siparietto. Dwan concede a Schulman di domandargli se abbia vinto più o meno una certa cifra in dollari. Schulman opta per 20 milioni di dollari, ma intende come singolo piatto. ‘durrrr’ vorrebbe rispondere tenendo questa come soglia, ma Schulman rilegge la domanda del pubblico e specifica: “No, intendeva vincita giornaliera”.

Alla fine ‘durrr’ risponde: “Sì, penso di aver vinto più di 20 milioni di dollari in un giorno”.

Sei stato davvero rapito dalla mafia asiatica?

Questa è una di quelle leggende metropolitane che hanno cominciato a circolare nel periodo in cui di Tom Dwan si erano un po’ perse le tracce.

Il poker pro americano però risponde tranquillamente e col sorriso: “Se sono mai stato rapito dalla mafia? Non che io sappia!”