Gioco legale e responsabile

Curiosità

La storia di Vincenza Olia: mamma grinder di Pokermagia che ha già vinto due Twister con super jackpot

Intervista con la mamma grinder di Fabrizio Falzei di Pokermagia: la storia di Vincenza Olia che già vinto due Twister importanti su Eurobet.

Scritto da
13/12/2018 15:30

1.464


La componente femminile in Pokermagia si fa ogni giorno sempre più interessante, con tante giocatrici che fanno parte della scuola di poker più prestigiosa in Italia. Grazie a PM molte rappresentanti del gentil sesso si stanno avvicinando al poker online.

Abbiamo conosciuto la modella russa Vita Dubovik (grinder di Spin and Go), la cash gamer “labulgara” Nadya Pavlova per non parlare di tutto il team di gestione, molto competente e professionale, quasi tutto al femminile. Insomma le quote rosa sono una componente ogni giorno più importante nella scuola.

La nuova grinder di Magia Vincenza Olia ha una forte passione per il poker: ha iniziato a giocare play for fun su Zynga Poker

Oggi conosciamo la “mamma grinder”, la simpatica Vincenza Olia, madre del noto grinder di Pokermagia Fabrizio Falzei che quest’estate ha vinto uno Spin and Go da €300.000.

Vincenza è una donna dinamica, con una mentalità molto aperta che ha sempre giocato ed amato il poker ed entrata in Pokermagia ha sbancato ai low stakes due Twister (Sit Lottery) di Eurobet (nick circa69): uno da €1.000 e l’altro da €5.000. Inizio migliore non poteva esserci.

Come ha conosciuto il poker? Grazie a suo figlio Fabrizio?

Il poker l’ho conosciuto da ragazza quando si giocava in famiglia, il classico poker all’italiana. A distanza di tanti anni Fabrizio mi ha fatto conoscere il texas hold’em. Giocavo su Zynga (nota piattaforma play for fun di Facebook, ndr) ed anche se le chips non avevano molto valore, il mio obbiettivo era di arrivare al miliardo e dopo un periodo relativamente breve, sono riuscita a tagliare quel traguardo: ero una Pro di Zynga (afferma scherzosamente, ndr).

Qualche ricordo o aneddoto particolare quando si è approcciata in famiglia al poker a 5 carte?

Ricordo una delle primissime giocate: mia cognata era seduta accanto a me per controllarmi e darmi spiegazioni, mi ritrovai con un tris d’assi servito e chiesi ad alta voce: “cosa faccio con tre assi?”. Non il massimo i miei primi passi nel poker.

Per quale motivo ha deciso di entrare nell’ Academy di Pokermagia?

Prima facevo la badante per alcuni anziani, fino al giorno nel quale, a causa di una brusca frenata con la bici, ho preso una frustata alla base del collo, provocandomi continue vertigini e impedendomi così di svolgere il mio lavoro.

Alcuni mesi dopo questo fatto, ho iniziato a valutare la possibilità di entrare nella stessa scuola di Fabrizio, principalmente per la mia passione per il poker e poi dovevo fare qualcosa, ma fino a quel momento non avevo mai visto il gioco come una possibile fonte di guadagno, ero solo un po’ restia per il fatto che essendoci già mio figlio, non volevo creargli alcun disagio con la mia possibile iscrizione all’Accademia.

E Fabrizio come l’ha presa?

Gli ho parlato di questa mia intenzione, ovviamente mettendo a nudo le mie paure, ma con sorpresa mi ha risposto che era contento di vedermi fare questo passo. Ha aggiunto anche che il poker non sarebbe stato più un gioco, ma una cosa seria da studiare e da affrontare con la massima dedizione. Io ero pronta a fare tanti sacrifici pur di fare del poker qualcosa di serio.

Le sue impressioni sulla scuola?

Nella scuola mi trovo molto bene, le lezioni sono sempre molto interessanti, e anche divertenti, in più mi sono procurata una bella strenna natalizia…

Fabrizio Falzei aka “I’llPlayUOut”, figlio di Vincenza

Suo figlio che consigli le dà?

Ti posso dire che è utile avere un “coach” in famiglia. Il consiglio più utile che mi ha dato Fabrizio è
stato quello di valutare bene il range dell’avversario prima di fare qualsiasi azione. Lui è molto disponibile, anche severo quando gli chiedo di farmi qualche review, ma va bene così, perché alla fine ciò che conta è che mi dia dei buoni consigli e quando li metto in pratica riesco anche a vedere dei risultati.

Stanco di perdere? Entra nel Team di Pokermagia! Staking e Coaching gratuito per te. Fail il test ora!

L’inizio sembra promettente: ha vinto due bei jackpot su Eurobet. Cosa ricorda di quelle partite?

Ricordo una mano particolare nello spin da 1000€ con 98off ho hittato il 9 al flop, uno dei due folda l’altro mi segue con A carta alta, poi continua a seguirmi fino al river con un 3 beccato al flop e li mi lascia in eredità tutte le sue chips. In questo modo da deep stack ho affrontato l’altro avversario con tranquillità e sicurezza, metà del lavoro era già stato fatto.

Ma quando hai visto sul tuo schermo cifre così importanti? Quale è stata la tua reazione?

Nello spin da 5000€ il cuore mi batteva all’impazzata: ho avuto un attimo di panico, poi il mio pensiero è stato quello che potevo e dovevo vincerlo e che avrei solo dovuto riflettere prima di agire. Alla fine io mi ritrovo con 23 bb e una coppia di 10 in mano, uno di loro shova con 9 bb l’altro segue con 6bb, io chiamo e loro mostrano AKo e Q6s. Board 98985 e li ho realizzato che avevo vinto, che era successo di nuovo…. non potevo crederci, ero sorpresa, ma molto soddisfatta.

Entra subito nella scuola di poker più prestigiosa d’Italia! Clicca qui e invia un messaggio al team di Pokermagia

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento