Gioco legale e responsabile

Fantasy Games

Consigli Fantacalcio 2020: quali difensori acquistare?

Consigli Fantacalcio, capitolo difensori. Il reparto arretrato ha assunto sempre maggiore importanza per vincere la competizione. Ecco dunque quali difensori acquistare all’asta, tenendo conto anche delle possibili varianti al regolamento.

Scritto da
12/08/2019 10:59

11.936


Dopo aver parlato dei portieri, continuano i nostri consigli Fantacalcio: oggi ci soffermiamo sulla categoria dei difensori. Se un tempo ci si poteva permettere una manciata di titolari di qualsiasi squadra, affidandoci poi ai bomber per vincere al Fantacalcio, ormai non è più così.

Anche il reparto arretrato ormai è di fondamentale importanza, a maggior ragione per chi gioca con la regola del modificatore difesa, ma anche per chi semplicemente garantisce un bonus aggiuntivo quando ad andare a rete è un difensore.

 

consigli fantacalcio 2020 difensori asta

Questo signore può fare molto bene con Antonio Conte, anche in termini fantacalcistici

 

Consigli Fantacalcio 2020: i difensori affidabili

Cominciamo consigliandovi qualche giocatore che abbia una media voto alta, a prescindere dai bonus (assist o gol) che possa portare nel corso della stagione. In questa categoria potrete pescare a mani basse se giocate col modificatore difesa, che garantisce punti in più in base alla media dei voti presi dai migliori 3 difensori schierati.

Anche se l’annata dei rossoneri non si è conclusa come tutti i tifosi speravano, capitan Romagnoli ha raggiunto una maturità che gli ha permesso di chiudere la stagione con una media voto di 6,27 in 32 partite, uguale a quella di Koulibaly – che però ne ha giocate 3 in più.

Il problema del milanista e del napoletano sono i cartellini, che dal punto di vista fantacalcistico abbassano il punteggio, ma va detto che il modificatore difesa non tiene conto dei bonus/malus e dunque Romagnoli e Koulibaly sono due garanzie.

Stesso discorso per Skriniar dell’Inter, uno dei difensori in assoluto più affidabili dell’intera serie A. Magari non vi garantirà dei bonus – ma con l’arrivo di Conte, che lavora molto sui calci da fermo, chissà… – ma difficilmente il centralone nerazzurro porta a casa un’insufficienza.

Tra le possibili sorprese, occhio a Magnani, che seppure in appena 18 presenze l’anno scorso ha fatto registrare una media voto identica a quella del difensore slovacco. Anzi, a ben guardare la media voto fantacalcistica è la stessa, ma la media voto pura (scevra di bonus e malus) è addirittura migliore per l’azzurro. Il giovane difensore è appena passato alla neopromossa Brescia e può rappresentare un rincalzo utile da utilizzare in casi di infortuni/squalifiche senza temere il 4 in pagella.

Consigli Fantacalcio 2020: i difensori goleador

Che giochiate con modificatore difesa o meno, un difensore capace di siglare qualche marcatura fa sempre comodo. I consigli più ovvi portano a Kolarov della Roma (8 reti l’anno scorso) e Hateboer dell’Atalanta (stesso bottino), ma ci sono parecchi difensori col vizio del gol.

Mancini, passato dall’Atalanta alla Roma, ha promesso di continuare a segnare, ma occorre capire se nel modo di giocare del nuovo tecnico Fonseca avrà le stesse chance. Consigliatissimo anche Izzo, che con Mazzarri è diventato non solo un signor difensore, ma un bomber aggiunto.

Tra i meno ovvi, Bruno Alves del Parma l’anno scorso è andato a rete 4 volte, ma anche Ferrari del Sassuolo ha segnato come lui: entrambi hanno un prezzo di mercato sensibilmente più abbordabile rispetto ai big di cui sopra.

Se volete un nome esotico, che quest’anno può davvero esplodere, perché non puntare qualche credito su Pajac dell’Empoli? Nella nuova stagione sarà il titolare, lui che è reduce da 13 partite e 2 gol nell’ultima annata – tenete conto che è passato dal Cagliari ai toscani solo il 31 gennaio.

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Consigli Fantacalcio 2020: gli assistman

Concludendo col capitolo assist, come non partire dal terzino capace di fornirne di più nel 2018/2019? Lirola ha messo insieme addirittura 8 assist, ma il suo passaggio dal Sassuolo alla Fiorentina, e a un modo di giocare diverso, è una piccola incognita.

Con Biraghi, Murru e lo stesso Hateboer dovreste andare sul sicuro: non possiamo garantirvi che si ripetano, mettendo insieme ancora 5 assist a testa, ma le caratteristiche tecniche e ambientali per fare bene anche nella nuova stagione ci sono tutte.

Tra i nuovi arrivati, Theo Hernandez del Milan sembra avere le caratteristiche giuste per fornire diversi palloni interessanti agli attaccanti. Peccato per un infortunio che dovrebbe fargli saltare le prime due o tre partite, ma questo stop può rivelarsi utile in fase d’asta, scoraggiando investimenti troppo alti.

Di solito sono i terzini a conquistare il +1, ma sorprendentemente ci sono anche alcuni difensori centrali. Tra i marcatori dal piede educato spicca Toloi dell’Atalanta, autore di 3 passaggi decisivi l’anno scorso.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento