GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Live

Bryn Kenney è il torneista live più vincente del 2017! Ma Negreanu avverte: “Tanta run…”

Attualmente Bryn Kenney è il giocatore più vincente dell'anno nei tornei dal vivo, più di Blumstein. Ma secondo Negreanu è tutta run...

Scritto da
04/12/2017 14:00

1.665


Il primo a dare la notizia è stato Daniel Negreanu. In occasione dell’high roller da $100.000 del WPT Five Diamond Classic del Bellagio, Kid Poker si è improvvisato blogger e dopo lo scoppio della bolla ha annunciato su Twitter che Bryn Kenney era appena diventato il giocatore più vincente del 2017 nei tornei dal vivo.

Un traguardo pazzesco, soprattutto se si considera che il professionista statunitense è riuscito a incassare più di quanto vinto da Scott Blumstein con la prima posizione nel Main Event WSOP. Migliaia di giocatori sognano di mettersi al polso il braccialetto più ambito, ma dal punto di vista prettamente economico, Kenney è riuscito a fare anche meglio nel corso di un’intera annata. Un traguardo straordinario per chi gioca a poker per vivere.

Eppure, nonostante sia stato il primo a dare l’ufficialità, poche settimane fa Daniel Negreanu aveva parlato di Bryn Kenney in termini poco positivi. Secondo il team pro di Pokerstars, infatti, i grandi successi del collega sarebbe principalmente frutto di un’ottima run.

Daniel Negreanu

Daniel Negreanu parla di Bryn Kenney

Negreanu stava parlando della sua transizione dalla strategia exploitativa pura alla GTO. Nel suo discorso ha menzionato Kenney, riconosciuto da tutti come uno dei migliori giocatori exploitativi degli high roller live.

Bryn Kenney si rifiuta di pensare alla GTO ed ha molta sicurezza nei suoi mezzi, ma spero per lui che si renda conto di quanto la run abbia influito sui suoi risultati di quest’anno“, ha dichiarato il canadese prima di fare un confronto con la sua annata migliore, il 2004.

“Nel 2004 ero il più forte giocatore di tornei al mondo, ma con il senno di poi mi sono reso conto che i milioni che vincevo erano anche merito dei coinflip. Temo che Bryn non se ne renda conto, ma quest’anno ha runnato davvero bene. In un high roller di quest’estate ha pushato con 9-8 dal big blind sull’apertura di Dan Smith e gli ha scoppiato gli Assi. La run è sempre stata dalla sua parte, per questo motivo ha vinto i massimi”.

Bonus immediato di 20€ su Lottomatica, per Poker Scommesse e Casinò. Registrati da questo link e inserisci il codice SUPER20!

Il 2017 da sogno di Bryn Kenney

Come avevamo riportato in un altro articolo, Bryn Kenney iniziava il 2017 dopo un 2016 con molti momenti difficili ai tavoli. La sua annata è partita con il botto: alla PCA delle Bahamas ha fatto ITM in tutti i tornei a cui ha partecipato.

  • 7° nell’high roller da $100.000 per un premio di $275.060;
  • 1° nell’high roller da $50.000 per un premio di $969.075;
  • 4° in un hyper turbo da $2.150 per un premio di $6.020;
  • 1° nell’high roller da $25.000 per un premio di $392.876;
  • 9° in un altro high roller da $25.000 per un premio di $90.380;
  • 2° in un high roller da $10.000 per $36.440.

Mustapha Kanit e Bryn Kenney: top player e grandi amici che spesso si scambiano quote

Nel corso dei mesi, Kenney ha ottenuto diversi final table negli high roller dell’Aria Casino (tra cui una vittoria per $300.000), due premi da mezzo milione di dollari (a Barcellona e Macao), la vittoria di un evento del Poker Masters per poco meno di un milione di dollari e soprattutto il primo posto nel Super High Roller del Pokerstars Championship di Montecarlo, che grazie ai €1.784.500 incassati rappresenta la vincita più grande della sua carriera.

Nel 2017, Bryn Kenney ha vinto complessivamente $8.433.398, più dei $8.174.347 incassati dal campione del Main Event WSOP Scott Blumstein. E il 2017 non è ancora finito: attualmente Kenney è a Las Vegas per giocare gli high roller del WPT Five Diamond Classic e gli ultimi high roller dell’Aria…

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento