Gioco legale e responsabile

Live

Poker Live Daily: Zanasi che scatto nello Short Deck, Phil Hellmuth sfiora il bracciale alle WSOPE

Ti aspetti Dario Sammartino nel "€25.500 Short Deck" alle WSOPE 2019 e invece ti ritrovi altri due azzurri sulla strada che porta al day 2. Massimiliano Zanasi e Loris Fidanzia tengono vivo il sogno in mezzo ad un supe field di campioni. Intanto Phil Hellmuth sfiora il 16° bracciale in carriera e chiude terzo nel Mixed. Bracciale per James Chen nel Super High Roller, mentre al BOM 2019 supera già i 2 mila paganti dopo tre flight. 

Scritto da
19/10/2019 18:28

2.139


Coppia azzurra nello Short Deck

Il nostro report sul poker live daily non può che iniziare da uno dei tornei più attesi alle WSOPE 2019: si tratta del “€25.500 Short Deck” che ha richiamato ai tavoli un field ristretto, ma dal grandissimo tasso tecnico. La nuova variante si conferma amata dai giocatori e sono 60 coloro che accettano la sfida, mentre in 30 intascano il pass per il day 2. Sono numeri parziali però, in quanto la late registration resta ancora aperta per alcuni livelli. Niente da fare per Dario Sammartino eliminato nel corso del day 1 e vedremo se ci riproverà proprio nel day 2.

EPT Barcellona Dario Sammartino

Dario Sammartino

Il partenopeo sembra in grande forma, ma proprio nel finale di giornata è costretto ad alzare bandiera bianca. Con A-Q parte in vantaggio su A-10 di Sam Higgs: il board però ribalta tutto con K-9-8-7-J e la scala permette il double a Sam, mentre Sammartino sprofonda nel count e uscirà poche mani dopo. Per un azzurro che molla, ne troviamo due ben messi verso il day 2. Massimiliano Zanasi addirittura è settimo con 2.593.000 e Loris Fidanzia segue poco distante a quota 2.175.000. Insomma ci sono tutte le condizioni per assistere ad una bellissima volata.

Chi sembra avere delle difficoltà in queste WSOPE 2019 è Phil Ivey. Vero che è arrivato al Kings da appena tre giorni, ma in due tornei su due non ha per niente lasciato il segno. Dopo l’eliminazione nel torneo high roller, fallisce l’assalto anche nell’evento#6. Daniel Negreanu invece trova il double up decisivo nel finale di giornata con K-K vs A-10. In testa al count comanda Besim Hot con 6.397.000 e passano al day 2 i vari Ben Lamb (2.243.000), Cary Katz (1.430.000), Chris Ferguson (1.160.000), Mikita Badziakouski (1.128.000), Alex Foxen (940.000) e Anthony Zinno (410.000).

La top 10 del day 1

  1. Besim Hot 6,397,000
  2. Jonathan Depa 5,540,000
  3. Renato Nowak 3,936,000
  4. Richard Yong 3,462,000
  5. Leon Tsoukernik 3,262,000
  6. Yake Wu 2,664,000
  7. Massimiliano Zanasi 2,593,000
  8. Thomer Pidun 2,430,000
  9. Paul Phua 2,312,000
  10. Ben Lamb 2,243,000

Phil ad un passo dal bracciale

Il nostro report sul poker live daily prosegue con il “€2.500€ 8-Mixed Game” delle WSOPE 2019. Fra i 26 left a caccia degli 11 premi c’era anche Bruno Stefanelli. L’azzurro purtroppo mancherà l’accesso alla zona premi. Chi invece rimonta in maniera epica nel final day è Phil Hellmuth. Il player californiano risale la china e sogna a lungo il 16° bracciale in carriera, prima di terminare la sua cavalcata al terzo posto. A due passi dalla gloria. Il trionfo finale va invece a Espen Sandvik che vince il derby scandinavo con Ville Haavisto: assegno da 75.246 dollari e bracciale al polso.

Il payout del final table

1 Espen Sandvik Norway €75,246
2 Ville Haavisto Finland €46,613
3 Phil Hellmuth United States €31,058
4 Jeff Madsen United States €21,386
5 Thomer Pidun Germany €15,235
6 Jochen Kaiser Germany €11,242

Chen campione nel Super High Roller

Il nostro report sul Poker Live Daily continua con il “€250.000 Super High Roller“. Il tavolo finale a sette giocatori ha visto Dominik Nitsche partire al comando e mancare poi in modo clamoroso l’accesso alla zona “In the Money” riservata a 5 players. Il tedesco perdere due mani di fila con A-Q rimbalzando sempre su K-K e poi rimasto short con A-K tenta il raddoppio. Lim con le dame chiude il set e per il tedesco ci sono i titoli di coda. L’uomo bolla è invece Ryan Riess il cui A-J non trova aiuti vs A-Q di Tony G.

James Chen

Raggiunti i premi, mancano il podio Cary Catz (5°) e Tony G (4°). Christoph Vogelsang si arrende sul gradino più basso del podio, quando con 5-5 perde il tiro di moneta vs A-10 di Lim, il quale hitta il 10 face card. Il duello finale vede quest’ultimo opposto a James Chen che comanda 2:1 nel count. Poco dopo si arriva all’epilogo e con A-5 Lim sembra destinato al raddoppio contro A-4 del futuro. Un 4 al river però ribalta tutto e James Chen si laurea campione per 2.844.215 dollari.

Il payout del tavolo finale

1 James Chen Taiwan €2,844,215
2 Chin Wei Lim Malaysia €1,757,857
3 Christoph Vogelsang Germany €1,185,161
4 Tony G Lithuania €799,045
5 Cary Katz United States €538,722

Superato il garantito il Mini Main Event

Il report del poker live daily approda al “€1.350 Mini Main Event” delle WSOPE. Il day 1C fa il pieno di ingressi con 366 players e il totale dei paganti raggiunge quota 766. Superato il garantito di mezzo milione e il prize pool ufficiale si attesta a 873.240€. La zona premi è riservata a 115 posizioni con il cash minimo di €1.793 e una prima moneta da 167.056 bigliettoni. In corsa ci sono al day 2 153 giocatori.

Invasione al Battle

Chiudiamo il nostro report sul Poker Live con i numeri pazzeschi del “€555 Battle of Malta 2019” e nel corso del day 1C in 1.353 si sono alternati ai tavoli. Dopo tre round giocati il parziale dei paganti recita 2.271, quando ancora ci sono da giocare ancora due flight. E si annuncia invasione oggi nell’Isola del Mediterraneo, con il garantito di 1 milione già superato.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

Grande prestazione di Dario Marinelli che vola con 608.000 gettoni, mentre passano alla seconda giornata la bella Sofia Lovgren (80.000) e il mai domo Steven van Zadelhoff (280,000). La bolla nel day 1C scoppia con l’ennesimo derby azzurro: Damir Savio con A-10 finisce ai resti dominato da A-K di Gabriele Re. Il board 4-K-8-2-4 decreta la fine del terzo flight e in 203 si qualificano alla seconda giornata, sommandosi ai 138 promossi dai primi due day 1. Al momento sono 333 coloro che rivedremo in gioco.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento