Gioco legale e responsabile

Live

Speedy Bryn Kenney: spegne il final table in appena un’ora di gioco

Se non è record, poco ci manca. Bryn Kenney conquista l'evento#7 dell'USPO a Las Vegas ed elimina gli avversari in appena 60 minuti di battaglia. Mai così veloce e rarissimo da vedere, il final table consegna la corona all'americano, assieme ad una prima moneta da 450.000 dollari. 

Scritto da
21/02/2019 10:35

1.004


Che cecchino Bryn Kenney

Bryn Kenney si conferma ancora una volta fra i top players mondiali. Prestazione di spessore, tecnica cristallina e prepotenza allo stato puro. Serve anche quest’ultima per archiviare un final table nel giro di 60 minuti. E non un tavolo finale ricco di occasionali, ma zeppo di campioni. Il “$25.000 NLH“, evento#7 dell’USPO, ripartiva con 6 players al final table e con Bryn Kenney pronto a schizzare dalla terza casella del count a quota 1.045.000. Neanche la leadership era nelle sue mani allo start della volata, eppure il player a stelle e strisce ha sverniciato tutti.

Bryn Kenney

Bryn Kenney

Davanti a lui avevano i favori del pronostico il fuggitivo Ben Yu (3.055.000) e Jake Schindler (1.215.000). A completare il lotto di finalisti ci pensano poi, Keith Tilston (1.055.000), Nick Petrangelo (620.000) e Nick Schulman (515.000). Insomma un Parterre de rois assai interessante. Si tratta dello stesso evento, dove nel day 1 il buon Dan Smith ha fatto il bello e il cattivo tempo, prima di accomodarsi fuori dalla sala a meno due dalla bolla. Lo show di Kenney inizia con lo scalpo di Petrangelo. Nick muove allin con J-6 e trova il call di Bryn con K-8: un King al turn chiude i giochi. Al quinto posto esce Schulman e c’è l’unica eliminazione che non porta la firma del futuro campione. Nick è bustato da Keith Tilston (A-8 vs Q-10).

Il dominio e il trionfo

Bryn Kenney è lanciato nella sua rimonta nel final table dell’evento#7 e costringe alla resa in quarta posizione lo tesso Tilston. A-J di quest’ultimo non basta contro la coppia di tre e Kenney si porta al comando della graduatoria a tre players left. Poi arriva la mano che virtualmente consegna in anticipo il successo a Bryn. Sul flop 8 3 q Yu va in check/call a 185.000. Al turn cade k e ancora check/call di Ben a 450.000. Il 9 induce al terzo check Yu e Kenney spara 1.150.000 nel piatto. Il suo rivale ha in tutto 1.300.000 e chiama. Lo showdown è dalla parte di Bryn:

Kenney: 8 3

Yu: q 6

La doppia coppia consegna un monster pot a Kenney, mentre Yu rimasto con appena 150.000 unità uscirà nella mano seguente: 10-6 si arrende a Q-J del futuro campione. In heads up dunque, Bryn può contare su 6.900.000 pezzi, contro i 650.000 gettoni di Jake Schindler. In pratica ha un vantaggio di 10:1, per una distanza siderale sul rivale. E la vittoria arriva inesorabile poco dopo, quando Bryn Kenney con K-J ribalta lo svantaggio preflop su A-7 e grazie ad un k , mette le mani sulla prima moneta da 450.000 dollari. Il tutto in soli 60 minuti.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento