Gioco legale e responsabile

Live

Tom Dwan bluffa in un pot da 1 milione di dollari nella partita televisiva più alta di sempre!

Tom Dwan ha messo a segno un bluff "dei suoi" nella partita televisiva più alta di sempre, giocata sull'isola di Jeju in Corea del Sud. Ecco la giocata di "durrrr" su Elton Tsang

Scritto da
22/09/2018 08:24

2.110


Come abbiamo già detto nell’articolo di ieri sul monster pot da 1.7 milioni di dollari tra Dominik Nitsche e “Fish2013”, sull’isola sudcoreana di Jeju si è giocata la partita televisiva più alta di sempre. Con blinds pari a $2.650-$5.300 e $5.300 fissi sul bottone, in ogni singola mano il piatto iniziale era pari a 13.250 dollari americani. Una cifra già alta, ma destinata a salire ancora di più considerando i nomi presenti al tavolo.

Uno su tutti quello di Tom Dwan, ex prodigio del poker online e oggi regular delle partite più alte al mondo, ma soprattutto idolo di migliaia di appassionati di poker. Per un motivo ben preciso: “durrrr” è sempre riuscito a vincere giocando in maniera iper-aggressiva e affidandosi al suo istinto. Con i suoi bluff di puro braccio, Tom Dwan rappresenta un poker a cui molti pensano ormai con grande nostalgia in quest’epoca dominata dalla GTO.

Con la sua apparizione nella partita televisiva più alta di sempre, Tom Dwan è entrato ulteriormente nella leggenda del poker high stakes con uno straordinario bluff in un pot da un milione di dollari. Ecco l’action di questa super mano.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Tom Dwan bluffa in un pot da un milione di dollari

La mano inizia con rilancio Tom Dwan a $36.000 (racconteremo tutta la mano in dollari americani) con a q . Foldano tutti fino a Elton Tsang sullo straddle, che dichiara: “Non si folda mai dallo straddle” e poi chiama con 4 4 .

Il flop è 6 10 5 , ci sono $85.500 in mezzo e Dwan c-betta $63.000. Senza pensarci due volte, Tsang chiama con la sua coppia di Quattro.

Il turn è un 3 . Dwan non ha altro che un progetto di colore con il suo Asso di fiori ma questa volta è Tsang il primo a fare action (anche lui ha il progetto di colore con un Quattro): il giocatore canadese (che secondo alcuni sarebbe il più vincente nella storia del poker) sceglie la donk bet a $130.000.

Ora il piatto è di $346.500 e Tom Dwan ha alle spalle $700.000. In mano non ha altro che A-high, ma qui viene fuori il vecchio “durrrr”, quel giocatore spericolato che non avevamo più visto nelle ultime presenze televisive.

Dopo quasi un minuto e dopo aver ricontrollato le sue carte, Tom dichiara l’all-in per $700.000. Si viene così a creare un monster pot di $1.044.000, che diventerebbe di $1.7 milioni se Tsang chiamasse. In tal caso, Dwan si ritroverebbe a giocare per inseguire un Asso, una Donna o una carta a fiori.

Ma Elton Tsang non può chiamare. Non può farlo con una coppia di Quattro e Tom Dwan lo sa. Ecco perché ha scelto di spingere: sapeva (o è meglio scrivere “sentiva“?) che nella maggior parte dei casi avrebbe costretto l’avversario a foldare con questa mossa così spericolata. E così è: Tsang folda, Dwan sorride, incassa e dice “me l’hai fatto sudare”.

Un’altra mano epica di questa leggenda del poker.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento