GIOCARE PUÒ CAUSARE DIPENDENZA PATOLOGICA IL GIOCO È VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

Informati sulle probabilità di vincita e sul regolamento di gioco
sul sito www.aams.gov.it

Live

US Poker Open: Pollak nega il triplete a Chidwick, Negreanu al final table dell’evento#7

Lo US Poker Open incorona campione dell'evento#6 Ben Pollak, dopo uno scoppiettante final table. Per lui arrivano 416.500 dollari di primo premio, mentre Stephen Chidwick dice addio al sogno del terzo trionfo e si piazza sul gradino più basso del podio per altri 183.750 bigliettoni. Il britannico però comanda il count nell'evento#7 e rilancia un nuovo assalto. Serve la rimonta a Daniel Negreanu. 

Scritto da
09/02/2018 14:00

1.312


49 paganti nell’evento#6

Il “$26.000 No Limit Hold’em“, allo US Poker Open, ha visto la partecipazione di 49 giocatori che hanno determinato un prize pool di 1.125.000 dollari. In sette finiscono a premio e con una ricompensa minima di 61.250$ fino a toccare i 416.500 dollari riservati al campione. Il day 1 si chiude con l’eliminazione di Daniel Negeanu al settimo posto. Per il team pro pokerstars si tratta del secondo final table mancato di un soffio, quando il suo A-9 si infrange su A-K di Stephen Chidwick. Il britannico parte al comando del tavolo finale mettendo nel mirino il terzo oro della manifestazione.

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Al final table si arrendono quasi subito Elijah Berg (6°) e Brian Green (5°), mentre ai piedi del podio esce di scena Isaac Haxton il cui A-4 è dominato da A-Q di Jason Koon. Terza piazza per Stephen Chidwick che muove allin con Q-10 ma non supera A-K di Koon. Il duello finale è quindi tutto fra Ben Pollak e Jason Koon. Il francese è chiamato alla grande rimonta con poco meno di 2 milioni di pezzi rispetto ai 4 milioni e mezzo di Jason. Una rimonta che si avvera grazie ad un double up. Passato al comando Pollak chiude i giochi con un colore e mette le mani su 416.500 dollari.

Il payout

  1.  Benjamin Pollak United States $416,500
  2.  Jason Koon United States $269,500
  3.  Stephen Chidwick United Kingdom $183,750
  4.  Isaac Haxton United States $122,500
  5.  Brian Green United States $98,000
  6.  Elijah Berg United States $73,500
  7.  Daniel Negreanu Canada $61,250

Chidwick ancora leader

L’evento#7 dello US Poker Open, il “$26.000 NLH“, ha invece richiamato l’attenzione di 50 players. Ne viene fuori un prize pool di 1.250.000$ da spartire in 8 posizioni “In the Money“. Si va dal cash minimo di 50.000 dollari fino alla prima moneta da 400.000 bigliettoni. Bolla beffarda per Dan Smith che si trova in allin con A-Q sul board 10-8-7-Q vs A-8 di Keith Tilston. Un clamoroso 8 al river lo condanna all’eliminazione fuori dai premi. Servono però ancora due eliminazioni per stabilire i sei finalisti e in ottava posizione saluta Isaac Haxton con Q-J vs 10-9 di David Peters.

Daniel Negreanu (courtesy Poker Central)

Uomo bolla del tavolo finale è invece Matt Hyman le cui dame sono deplose da K-9 di Peters con una doppia runner runner. Dopo ben 20 livelli di gioco abbiamo quindi il final table con Stephen Chidwick ancora una volta al comando del count con 1.745.000. Sean Winter e David Peters completano il podio virtuale rispettivamente con 1.510.000 e 1.340.000 unità. . In corsa c’è Daniel Negreanu (640.000) che abbatte la maledizione della bolla final table. Dalle 21.00 di questa sera (ora italiana) la discesa al titolo.

Il count

  1.  Stephen Chidwick 1,745,000
  2.  Sean Winter 1,510,000
  3.  David Peters 1,340,000
  4.  Keith Tilston 745,000
  5.  Daniel Negreanu 640,000
  6.  Ben Tollerene 270,000

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento