Gioco legale e responsabile

Live

WPTN Bruxelles: Savinelli out e Bucchino vola al final table, 75.000€ al campione

Per un azzurro che molla la presa, ne abbiamo un altro che tenterà l'assalto alla corona. Il WPTN Deepstack vede appena 9 giocatori raggiungere il suo ultimo giorno di gara e fra questi c'è uno scatenato Gianluca Bucchino che riparte dalla seconda casella del count. Niente da fare per Carlo Savinelli out a metà del day 2. In palio una prima moneta da 75.000 euro. 

Scritto da
11/03/2018 11:00

1.520


Tutti i numeri del WPTN Bruxelles

Il day 2 del WPTN Bruxelles si apre con l’ufficializzazione del payout. I 315 paganti nei tre round di qualificazione hanno generato un prize pool netto di 336.105 euro da ripartire in 34 posizioni “In the Money“. Si va dalla ricompensa minima di €2.400 fino all’assegno da 75.000 bigliettoni riservato al futuro campione. Niente male considerando il buyin di 1.200 euro. In 99 hanno ripreso posto ai tavoli per il day 2 e servono qualcosa come 14 ore per arrivare alla formazione del final table.

Carlo Savinelli

Una corsa infinita e senza appelli al Casinò Grand Viage nel cuore della capitale belga. Lo sa bene Carlo Savinelli che ripartiva a metà gruppo, ma bustato a ridosso della pausa cena. Il “Sindaco di Maddaloni” cerca il double up che lo porterebbe nella zona medio-alta del count, senza però trovare aiuti nello showdown decisivo. Insieme a lui vengono eliminati altri possibili protagonisti come Laurent Polito, Kenny Hallaert, Jerome Sgorrano, Morten Mortensen e il player di origini italiane Leonardo Armino. A 35 left avviene lo scoppio della bolla, con lo scatenato Michael Lech che domina con 10-10 la coppia di nove dello short stack.

La volata al final table

Raggiunti i premi al WPTN Bruxelles, inizia il valzer degli allin da parte degli short. In questa situazione ne beneficia soprattutto Gianluca Bucchino che aumenta a dismisura il proprio stack. Intanto si avviano alle casse players come Christophe de Meulder (28°), Arne Coulier (26°), Christophe Bouziane (19°), l’italo-belga Salvatore Alessi (18°), Pedro Cairat (15°) e Benjamin Truyens (10°).  Con l’eliminazione di quest’ultimo si arriva al termine dell’infinito day 2 che consegna i galloni di chipleader a Ioannis Angelou Konstas.

Gianluca Bucchino by Casinò Grand Viage

Il player greco vive una giornata a dir poco magica e vola via nel count con 3.500.000. Una fuga assoluta la sua considerando che il rivale più vicino è proprio il nostro Gianluca Bucchino. L’azzurro imbusta 1.500.000 e sogna la grande rimonta sul fuggitivo. Attenzione a Michael Lech. Il player americano, fresco di trionfo al main event delle WSOPC Campione, riparte dal terzo posto con 1.124.000 unità. Il resto della truppa invece naviga sotto il muro del milione e ci pensa Amin Charef  a quota 317.000 a chiudere il count. Start del tavolo finale a partire dalle ore 13.00 con il livello 12.000-24.000 ante 4.000.

Il count ufficiale….

  1. Ioannis Angelou Konstas 3.500.000
  2. Gianluca Bucchino 1.500.000
  3. Michael Lech 1.124.000
  4. Roland Rozel 930.000
  5. Milan Rabsz 849.000
  6. Martin Kaya 758.000
  7. Mourad Tounnouti 467.000
  8. Miguel Coussement 385.000
  9. Amin Charef 317.000

…e il Payout

1 75,000.00
2 52,050.00
3 33,510.00
4 24,805.00
5 18,620.00
6 14,990.00
7 12,370.00
8 9,915.00
9 7,445.00

Finalmente 888, la seconda Poker Room online a livello mondiale è arrivata in Italia. Registrati subito! Per te un Bonus immediato di 8 euro senza deposito e Freeroll giornalieri da 5000 euro.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento