Gioco legale e responsabile

WSOP 2019

WSOP Main Event Day 2AB: field ridotto ad un terzo, Buonanno si regala il Day 3. Out Vivaldi e Negreanu

Scritto da
07/07/2019 11:47

3.005


Si è chiuso il primo della coppia di Day 2 in programma tra ieri e oggi al Rio di Las Vegas, tappe fondamentali per l’unione dell’intero field prevista per il Day 3 di lunedì 8 luglio e valevole per il Main Event delle World Series Of Poker. 

Un totale di 3.248 giocatori arrivati dal Day 1 A  e dal Day 1 B, più un centinaio di iscritti allo start di questo primo Day 2, si è ridotto di circa un terzo a fine giornata, 1.087 totali.

I numeri ufficiosi

Esattamente come le giornate di apertura, si sono giocati 5 livelli da 2 ore ciascuno.

Faraz Jaka (Katerina Lukina & Pokernews)

Aspettando gli iscritti di inizio Day 2C, sono in questo momento 8.225 i giocatori che fino ad ora hanno deciso di partecipare a questo WSOP Main Event.

La cronaca

Daniel Negreanu (Katerina Lukina & Pokernews)

Pronti via e perdiamo subito due protagonisti del Day 2, uno perchè, oltre ad essere fortissimo, è un nostro connazionale e l’altro semplicemente perchè è il giocatore che nella storia ha guadagnato più di ogni altra persona nei tornei di Poker Live. 

Sergio Castelluccio, dopo un ottimo day 1A, perde tutti i suoi averi nelle prime ore di gioco, ma purtroppo non conosciamo il motivo della sua discesa fino all’eliminazione. 

L’ex Pro di PokerStars Daniel Negreanu, si trova subito in cattive acque per poi soccombere con una coppia di jack contro quella di assi di un avversario con il quale le mette tutte dentro dopo un baby flop. Turn e river bianchi decretano la sua prematura uscita dal Main.

Il canadese non è l’unico ad abbandonare la scena tra i giocatori che si portano dietro un cognome altisonante, lasciano il ring anche Chris Ferguson, Ryan Riess, Justin Bonomo, Stephen Chidwick e Phil Galfond.

Gli altri italiani

Non è andata bene nemmeno a Luca Vivaldi, stimato floorman dei maggiori circuiti internazionali, il quale prende due bruttissimi cooler nel primo livello di giornata ( set over set 6 vs Assi su board 6-4-2-A-x e K9 vs A9 su flop 99x ), per poi scendere a 70.000 ed uscire dal torneo senza poter più dire la sua.

Meglio è andata ad Antonio Buonanno (foto in Homepage courtesy Katerina Lukina & Pokernews), decisamente a suo agio in questi giorni col field delle WSOP. Buonanno ha chiuso il suo torneo con 308,400 gettoni e si ripresenterà a inizio Day 3 con 129 Blind (si riparte dal livello numero 11, 1,200/2,400 Ante 2,400).

Buona anche la prestazione di Sergio Benso, 135,500 chips per lui, Raffaele “Raffibiza” Sorrentino, 57,000 e dello shortissimo Silvio Crisari che ha chiuso a quota 11,400. 

Fuori durante il Day 2 Alessio Di Cesare, Marco Bognanni e Giovanni Camardella.

I Top

Questi i primi del count:

  • 1 Timothy Su 791,000
  • 2 Tony Blanchandin 744,500
  • 3 Anton Morgenstern 735,000
  • 4 Florian Duta 731,500
  • 5 Galen Hall 705,900
  • 6 Gerald Claunch 699,600
  • 7 Rachid Amamou 688,000
  • 8 Bryan Buonocore 668,800
  • 9 Anthony Spinella 643,700

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento