Gioco legale e responsabile

WSOP 2021

Ufficiale WSOP: 2 flights in più per il Main Event, ma per gli europei il torneo è a forte rischio

Doccia gelata per i players europei: posticipata l'apertura degli USA per i vaccinati di una settimana. Main Event WSOP a forte rischio per i giocatori italiani nonostante si possa giocare fino al 9 novembre (6 flight e non 4).

Scritto da
17/10/2021 11:03

686


Flash News – La Casa Bianca ha posticipato l’apertura delle frontiere per i turisti stranieri vaccinati all’8 novembre, una settimana dopo rispetto al termine dell’1 novembre che doveva essere la data prescelta da Biden. Inutile dire che questo “dettaglio” rovina i piani per i giocatori che volevano partecipare al Main Event WSOP.

wsop-main-event

WSOP Main Event

Main Event WSOP: tutto si complica per gli italiani

Un grosso problema per i residenti dei paesi che aderiscono al patto di Schengen, compresi i nostri players che avevano già prenotato per Las Vegas nella prima settimana del mese.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Una doccia fredda che mette a rischio – per gran parte degli europei e dei britannici-  il torneo più affascinante dell’anno, il Main Event.

WSOP ufficiale: 6 starting flights per il Main Event

Le WSOP hanno cercato di reagire annunciando di aver aggiunto due starting flights  – nella giornata di ieri a Las Vegas – sul proprio canale ufficiale di Twitter: si giocherà anche il day 1E e day 1F, fino al 9 novembre. E’ la prima volta nella storia del torneo.

Volare però l’8 novembre, il giorno della riapertura (dopo quasi 2 anni), sarà a dir poco difficile, considerando i costi proibitivi degli aerei e le lunghe liste d’attesa.

L’unica strada (più costosa) rimane la triangolazione verso i paesi che non hanno aderito al patto di Schengen come hanno fatto diversi professionisti italiani come Dario Sammartino, Mustapha Kanit, Luigi Curcio etc. In alcuni casi però serve una lunga quarantena nella nazione dove viene effettuata la tappa intermedia.

E’ necessario inoltre fare molta attenzione alle vaccinazioni. Naturalmente gli USA riaprono le frontiere solo per i vaccinati, ma non tutti i vaccini somministrati in Europa sono validi per gli States.

E’ molto probabile che vedremo un Main Event privo di molti players amatori europei e britannici, con un’affluenza minore di quasi il 20%.