Vai al contenuto

Andrea Dato: “i tornei online sono come una lunga mano di cash game”

Andrea Dato, qui al WPT VeneziaQuelli che in Italia masticano di poker ne conoscevano il talento da molto tempo, mentre il grande pubblico lo ha scoperto per i recenti grandi risultati in tornei live e per il suo ruolo da professore nella trasmissione “Come Giochi?“. Parliamo ovviamente di Andrea Dato, membro del team pro di Glaming e recente terzo classificato al WPT Venezia.

In questa intervista, realizzata al Glaming Tour di Milano proprio il giorno della sua partenza per la laguna, “datino” regala davvero moltissimi spunti di interesse. Si parte dal suo ruolo nel format televisivo di PokerItalia24, per arrivare subito ad alcune considerazioni sui tornei live. Nonostante sia noto per essere fondamentalmente un pro di cash game, Andrea definisce il torneo livela forma di gioco più profonda“. Le ragioni le scoprirete nell’intervista.

Il poker da torneo è al centro delle attenzioni di datino in questa intervista, e infatti ai tornei online Andrea regala un’altra definizione molto interessante che non mancherà di far discutere: “gli mtt sono come una lunga mano di cash game“. Anche qui, la spiegazione è tutta da ascoltare.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Infine, nel corso della nostra chiacchierata Dato parla anche di barbù (un nuovo gioco che lo appassiona insieme a molti top pro italiani), di cash game (tornando su una recente dichiarazione di Marco Della Monica) e di molto altro. Sono quasi 8 minuti di “datino”, tutti per voi.

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".