Vai al contenuto

Casinò di Campione, arrestato il complice della rapina da €658.000: è un dipendente (e spuntano altre piste)

Nuovi sviluppi sulla rapina effettuata negli ultimi giorni di marzo al Casinò di Campione d’Italia con un arresto.

Come noto, c’erano forti sospetti che il delinquente (che ha svaligiato le casse per 760.000 franchi svizzeri, oltre €658.000 al cambio attuale) avesse un basista tra i dipendenti della nota sala da gioco italiana. In questi mesi gli investigatori si sono concentrati proprio sulla pista interna ed alla fine sono scattate le manette per il manager della sala slot.

Secondo quanto pubblica il quotidiano La Provicia, è stato fermato un uomo di 54 anni nato a Como. E’ responsabile della sala slot. Il procuratore Nicola Piacente ha spiegato che sono riusciti ad individuare il complice della clamorosa rapina “grazie alle riprese delle telecamere di sicurezza del casinò, sia quelle esterne che quelle interne”. Ad insospettire le autorità sono stati i “contatti visivi sospetti scambiati con l’esecutore materiale della rapina” e l’indagato. Ma non solo, ci sono altri elementi come “le segnalazioni da parte alcuni dipendenti di suoi comportamenti anomali quel giorno”.

L’uomo avrebbe agevolato l’ingresso dell’autore materiale del maxi furto da un ascensore di servizio che può essere usato solo dai dipendenti con un badge speciale.

Ieri la polizia giudiziaria ha proceduto con il fermo onde evitare una potenziale fuga. L’uomo è detenuto in carcere in attesa dell’interrogatorio del Giudice per le indagini preliminari che dovrà decidere se convalidare l’arresto e, nel caso, disporre la custodia cautelare.

Del rapinatore fuggito indisturbato (si era coperto il volto con baffi finti ed occhiali ed aveva minacciato i dipendenti con una pistola) invece ancora nessuna notizia ma sono stati fatti notevoli passi avanti nelle indagini.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Secondo la testata online ticinese “Tio” nella vicenda “sarebbero coinvolte altre persone” a seguito dell’esame delle telecamere di video sorveglianza. Natale Grasso, maggiore dei Carabinieri di Campione, non si sbilancia: “l’inchiesta è ancora in corso” ma si fa forte l’ipotesi che porta ad un ex collaboratore.

 

20€ FREE CON DEPOSITO DI SOLI 5€ su NewGioco, per giocare a Poker, Scommesse o Casinò. Registrati ora da questo link!
È un’esclusiva Assopoker!

COMPARAZIONE GIOCHI
Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.