Gioco legale e responsabile

News

Il bracciale di Drinan costa caro a Daniel Negreanu nella prob bet

Le WSOP 2020 si sono chiuse con il primo bracciale in carriera per Connor Drinan. L'americano sul suono della sirena ha shippato l'ultimo evento della kermesse incassando 1.4 milioni. C'è una doppia vincita per lui. Daniel Negreanu infatti ha perso la prop-bet vs il collega e si appresta a versare nelle tasche di "BlancoNegro" altri 100 mila bigliettoni. 

Scritto da
13/09/2020 11:30

2.431


Daniel le Prop bet costano care

Le WSOP 2020 hanno ancora una volta stimolato Daniel Negreanu a creare delle prob bet collaterali per la kermesse. Prima dello start della manifestazione Daniel aveva accettato scommesse sul suo bracciale e sul bracciale di altri giocatori. Tra cui quello ipotetico di Connor Drinan. Centomila dollari il valore della side bet e in diversi player si sono gettati nella mischia, oltre a Drinan.

Daniel Negeranu principiante

Daniel Negreanu

La beffa per Daniel Negreanu è arrivata proprio ad un passo dal gong. Ovviamente nessun bracciale per lui e all’apparenza nemmeno per coloro che avevano accettato la prop-bet. E invece quando tutto lasciava presagire il segno “Even”, ecco che Connor Drinan pesca il coniglio dentro al cilindro e fa saltare il banco. Trionfo nell’ultimo evento delle WSOP 2020, primo bracciale in carriera, premio da 1.4 milioni di dollari e il buon “Kid Poker” costretto a pagare la scommessa.

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

L’anno perfetto per Connor Drinan

In pochi possono affermare che il 2020 sia stato un anno eccezionale. A maggior ragione nel poker, dove il live è praticamente scomparso e l’online è tornato a livelli di 10-15 anni fa. Ma se c’è un players che può dire di aver a cuore in qualche modo il 2020 è sicuramente Connor Drinan. Nel mese di maggio, in piena pandemia, “BlancoNegro” ha fatto strike nelle “SCOOP” portando a casa la bellezza di 5 eventi nel giro di tre settimane.

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

Connor Drinan

Mai nessuno come lui nella storia delle SCOOP e un record che non sarà per niente facile da battere. Per non farsi mancare niente e rendere ancor più speciale l’anno in corso, Drinan ha deciso di mettere al polso anche il primo bracciale in carriera. Certo, non sarà come vincerlo dal vivo, ma resta pur sempre una vittoria pesante e che conferma l’abilità straordinaria dell’americano nel gioco online. Probabilmente in questo momento, il più forte grinder del poker online, assieme a Fedor Holz.

Tra tabù e beffa per Daniel Negreanu

Daniel Negreanu invece conferma di avere un problema sulla strada che porta al settimo bracciale. Il canadese non vince dalle WSOPE 2013 a Parigi e nelle WSOP di Las Vegas l’ultimo acuto risale al 2008. Un’eternità per un campione del calibro di Daniel Negreanu. “Kid Poker” da anni ormai insegue questo settimo sigillo: lo ha sfiorato più volte, ma la maledizione continua.

Daniel Negreanu

Così, il successo in “Zona Cesarini” di Connor Drinan suona come una beffa doppia per il sei volte campione WSOP. Niente bracciale per lui e in aggiunta 100 mila dollari da sborsare all’amico/rivale. Pensare che Drinan, nella fase bolla dell’ultimo evento WSOP 2020, è rimasto aggrappato con appena due big blinds. Raggiunti i premi ha iniziato a trovare double up su double up fino a conquistare la vittoria finale. Una beffa nella beffa per il “povero” Daniel Negreanu.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento