Vai al contenuto

EPT Deauville day 2: Sonelin in testa, Viktor Blom adieu!

Viktor Blom è fuori dai giochi all'EPT di DeauvilleLa seconda giornata di gioco dell’EPT di Deauville ci consegna chipleader lo svedese David Sonelin, nello stesso giorno in cui il suo connazionale Viktor Blom si rende autore di una prematura uscita dai giochi.

Il day 2 di questo EPT vede ancora dentro 205 giocatori al termine della giornata, quando l’average è ormai salito a quota 130.500, ma tra i players che non rivedremo tornare in sala c’è proprio “Isildur1“, giocoforza uno dei pro di PokerStars su cui gli occhi sono maggiormente puntati in questo genere di eventi.

Nonostante cominciasse la giornata con uno stack pari a tre volte l’average, lo svedese si ritrova ben presto in picchiata, uscendo dopo appena due livelli in uno sfortunato coinflip. In quel momento, il suo stack è sceso sotto la soglia delle 30.000 fiches, e Viktor ha appena 3-bettato all-in il rilancio di Cyril Hanouna, che dopo qualche esitazione chiama con a 10. Dal canto suo lo svedese mostra 6 6 , ed il board 7 4 5 k 4 lo elimina da quello che sembrava potesse essere il suo torneo.

Per un campione che se ne va, altri hanno trovato il modo di cavalcare le onde della gelida costa normanna: stiamo parlando dei soliti noti Ludovic Lacay e Bertrand “Elky” Grospellier, che in un field dove oltre la metà degli iscritti risultavano essere francesi pensano bene di portare in alto il proprio tricolore scrollandosi dalle parti basse del chipcount. Lacay ha infatti 166.600 fiches, mentre Grospellier ne vanta 143.700. Ottima anche la prova dell’inglese Praz Bansi, che chiude la giornata con uno stack di 202.600 fiches.

David Sonelin, grande prestazione a DeauvilleRiesce a fare sensibilmente meglio il chipleader, quel David Sonelin undicesimo all’EPT di Baden del 2007 e che da tempo ormai non riusciva a mettersi in luce nei tornei di poker internazionali. In questa occasione, per lo svedese sembra tutta un’altra musica, dal momento che termina la giornata con 438.900 fiches: vedremo se di uno stack tanto imponente saprà fare buon uso.

Bonus poker online
Scopri tutti i bonus di benvenuto

Per il capitolo Italia, abbiamo cinque nostri connazionali ancora in lizza, che rispondono ai nomi di Fabrizio Baldassari, Andrea Dalle Molle, Marco Leonzio, Nicolò Calia e Salvatore Bonavena. I migliori sono i due membri del team di ItalyPoker, con Baldassari a 168.200 e Dalle Molle a 149.500. Per gli altri il gioco si fa più duro. Segue infatti Leonzio a 63.300, poi troviamo Calia a 49.300 e infine Salvatore Bonavena chiude il drappello azzurro a 47.200. Se finché c’è vita c’è speranza, la giornata di oggi li chiama tutti ad un ennesimo banco di prova.

Ecco quindi la situazione nei piani alti del chipcount:

1) David Sonelin 438.900
2) Fabrice Soulier 390.700
3) Sergey Kislinskiy 390.200
4) Eric Sfez 369.000
5) Mathew Frankland 353.600
6) Martin Jacobson 343.600
7) Raphael Kroll 339.200
8) Fabian Holling 333.300
9) Anthony Hnatow 332.400
10) Laurent Lagreve 312.300