Gioco legale e responsabile

News

Il francese Kalidou Sow è il nuovo PokerStars Ambassador

Scritto da
10/04/2019 18:23

1.885


Kalidou Sow, estroso giocatore francese che la maggior parte del pubblico italiano conobbe grazie alle sue mirabolanti mosse al tavolo durante il Main Event dell’EPT di Praga, è diventato poche ore fa l’Ambasciatore della compagnia di poker più importante al mondo.

Kalidou Sow, il nuovo PokerStars Ambassador

Sto vivendo un bellissimo sogno”, ha dichiarato il transalpino, “la mia sfrenata competitività mi ha sempre spinto a dare il meglio di me per trasformare le occasioni in opportunità”. 

Il 2018 è stato un anno incredibile per me e non vedo l’ora di cominciare a giocare  con la Patch di PokerStars sul petto”.

Sow rappresenterà il marchio sui tavoli virtuali di PokerStars.fr e nei tornei di poker live, tra cui una serie di nuovi eventi sponsorizzati da PokerStars, da disputarsi proprio in terra francese.

Segui tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

 

Kalidou si mise in mostra quando, poco più di un anno fa, a cavallo tra 2017 e 2018, centrò un favoloso Back to Back, trionfando al già citato Main Event di Praga e vincendo il PokerStars Festival di Londra, rispettivamente per $795.456 e $170.239. 

Proprio a Londra Kalidou colse uno dei primi Platinum Pass distribuiti durante tutto il 2018 che hanno permesso ai loro possessori di partecipare al PokerStars No Limit Hold’Em Championship (PSPC) da $25.000 di Buy In, lo scorso gennaio all’Atlantis Resort delle Bahamas.

L’improvviso successo ha travolto Sow negli ultimi due anni. I suoi nuovi e vecchi fan gli hanno riconosciuto ambizione, spirito imprenditoriale e una buona quantità di resilienza. 

Non tutti sanno che Sow, parecchi anni fa, era una speranza del basket francese, ma un brutto incidente automobilistico lo ha segnato per tutta la vita, troncando il suo sogno di diventare un atleta professionista.

Imperterrito, il francese non si è dato per vinto e ha messo in piedi una società che si occupa di noleggio auto per VIP, per poi passare al settore delle energie rinnovabili che gli ha permesso di coltivare la sua passione per il poker, passata ben presto da Hobby a qualcosa di più importante.

Passo dopo passo, Sow ha raggiunto l’eldorado per un pokerista, rappresentare PokerStars al pari di giocatori affermati come Ramon Colillas, vincitore del PSPC 2019 e Daniel Negreanu.

Proprio la leggenda del poker moderno, Negreanu, si è detto molto contento dell’arrivo in squadra di Sow: “sono molto felice per il suo approdo in PokerStars. Ho letto la sua storia e il suo passato mi ha affascinato moltissimo. È stimolante e penso possa essere un percorso al quale in parecchi possano ispirarsi”.

Eric Hollreiser, PokerStars Director of Poker Marketing, ha aggiunto: “Kalidou incarna il vero spirito del gioco, grazie al suo comportamento amichevole. Basterebbe osservarlo al tavolo per capire quanta luce e freschezza porta a pubblico e avversari. Lo strascico di sensazioni positive che ogni volta si porta dietro, è persistente, basta vedere gli effetti della sua vittoria di Londra. È un piacere accoglierlo come ambasciatore per PokerStars”.

Mentre il volto inconfondibile di Sow si potrà seguire per i prossimi eventi Live targati PokerStars, tra cui EPT Monte Carlo ed EPT Barcellona, si potrà seguire Sow sulle piattaforme PokerStars.uk con il nickname “KalidouSow”, mentre su PokerStars.fr sarà “Kalsow1”.  

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento