Gioco legale e responsabile

News

Ricordate i vostri inizi? Forse questa intervista a “davejack96” vi rinfrescherà la memoria

Scritto da
11/06/2019 17:05

1.309


Qualche settimana fa PokerStarsSchool aveva intervistato un membro della propria scuola dopo i suoi interessanti successi durante le TurboSeries che sul .com si sono svolte a febbraio. 

Sono passati pochi mesi da quelle affermazioni e “davejack96” si è ben comportato bene anche allo SCOOP, ritagliandosi spazio e rispetto tra i grinder della picca rossa.

Ed ecco che è arrivata una nuova intervista subito dopo il nuovo exploit.

Parlaci di ciò che è accaduto durante le Spring Championship Of Online Poker. 

“Complessivamente ho investito Buy in totali per $12.000, incassando circa $77,000, per un best cash da $55.000″. 

davejack96 (Pic Courtesy PokerStarsSchool)

Hai deciso di mixare le discipline e le specialità oppure hai selezionato i tornei in base al tuo stile e alle tue conoscenze?

“Non gioco tantissimi tornei tutti insieme, quindi preferisco scegliere quelli che preferisco in termini di format e struttura, anche se i tornei SCOOP sono talmente giocabili che vorresti farli tutti”. 

Tra tutti quelli che hai giocato, quale è stato quello che ti ha dato più soddisfazione e per quale motivo? 

Senza dubbio il $215 NLHE, il 52-M. Ho fatto da subito deep run per poi chiudere al secondo posto per i $55.000 menzionati in precedenza.

È stato il mio primo tavolo finale ad un major, per cui lo metterei tra i tornei che difficilmente dimenticherò. 

Ho molto apprezzato di me stesso il modo di approcciarmi al Final Table. 

Se esistono dei picchi, esistono anche dei fossi… hai avuto degli swing importanti durante le Series? 

Il momento più difficile è stato quando, dopo aver vinto un ticket per il Sunday Warm Up della domenica da $2,100 di Buy in, sono stato eliminato a pochi passi dai premi perdendo un Flip AK < QQ. È stato solo uno dei modi in cui si esce dai tornei, ma è stato doloroso perchè non sono abituato a giocare quei Buy In e mi avrebbe fatto piacere arrivare in fondo, non solo per i soldi. 

Come sei riuscito a conciliare le lunghe sessioni che fanno capo allo SCOOP e la tua vita privata? 

Le strutture lente portano a giornate lunghissime da passare di fronte al PC, ma se ciò accade vuol dire anche che stai giocando per qualcosa di importante. Sonno, vita sociale, e lavoro ne risentono un pochino, ma se stai facendo qualcosa che ti piace, questo tipo di sacrifici si possono fare tranquillamente.

Segui  tutte le notizie sul mondo del poker 24 ore su 24 sulla pagina Facebook AssoNews. Metti like alla nostra pagina!

 

Come vedi il futuro di Dave come grinder? Hai in programma di giocare qualche Live importante, o hai solo l’online nel mirino?

In realtà a fine giugno parto per Las Vegas, anche se vorrei andare lì solo per fare un po’ di vacanza. Di sicuro tra un tuffo e un altro in piscina guarderò i palinsesti dei vari Casinò, se adocchierò qualcosa che mi piace, non me la farò scappare. 

Oltre a questo il grinding continuerà a occupare buona parte delle mie giornate. 

 

 

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento