Vai al contenuto

IR Poker Tour St. Vincent – trionfo di Bernasconi

La premiazione del Main Event dell'IR Poker Tour: da sinistra Tresa, Pellicanò, Bernasconi, Carollo e il TD MognagaL’avvocato torna a ruggire! Giorgio Bernasconi si regala una gioia, e lo fa vincendo l’atto finale dell’Italian Rounders Poker Tour, terminato ieri al Casinò De La Valée di Saint Vincent. “E’ stato un bellissimo torneo con un bel field di partecipanti e anche molto tecnico – commenta a caldo Bernasconi – ho giocato in maniera attendista nelle prime fasi del torneo per poi giocarmi lo stack quando la struttura era diventata più verticale”. Un torneo fatto di fold indovinati, giocate vincenti e un po’ di fortuna. “Senza la buona sorte siamo sinceri, non si arriva da nessuna parte. O meglio, si arriva a premio, al tavolo finale, ma non si vince il torneo”, ammette l’avvocato.

Giocatore ormai esperto, navigato ma “sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo perchè bisogna sempre aggiornarsi oltre a mettere un po’ di psicologia, di probabilità e di strategie quando si sta al tavolo” conclude Bernasconi, che dedica la vittoria alla moglie e alla figlia che nascerà tra un mese. Secondo e terzo arrivano Vincenzo Carollo e Pasquale Pellicanò, due players che hanno sempre giocato con l’unico obiettivo di vincere.

“Sono contento di aver raggiunto questo risultato e di aver capito di non essere poi così inferiore di livello rispetto ai tanti players professionisti che erano seduti al tavolo con me”, commenta Carollo. Terzo classificato Pasquale ‘Paco‘ Pellicanò, “regular” su Pokerclub Lottomatica che, sulla room partner di Italian Rounders per questo Tour, ha vinto qualcosa come 50mila euro negli ultimi sei mesi, centrando adesso il podio appena al secondo torneo live giocato. “Ho giocato solo per vincere perchè volevo mettermi in mostra per sperare in una sponsorizzazione che, chissà, potrebbe arrivare presto – si augura Pasquale –  comunque ringrazio soprattutto Ale Pastura per essermi vicino sempre, sia sul gioco online che nel live”.

Due piazzamenti importanti al final table per Francesco Nguyen – ottavo classificato – e Max Savate Scola – uscito quinto dopo aver dominato il chip count per molto tempo. Da segnalare anche la quarta piazza conquistata da Domenico Tinnirello, 42esimo nella classifica italiana per aver vinto l’Unibet Open di Campione d’Italia del 2008 e un piazzamento prestigioso all’EPT Grand Final di Montecarlo.
Sesto Sergio Veronese tra i migliori della stagione dell’Ir Poker Tour e di quella pokeristica a livello nazionale, mentre settimo è arrivato Diego Fiorani che si era piazzato anche a premi nel side event precedente. Per lui ennesima conferma di un 2009 da favola fatto di nove piazzamenti in appena sei mesi, da maggio 2009.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

GLI ALTRI TORNEI
Pamela CamassaUn bel finale per il team pro Ir-Lottomatica – segnala il presidente Italian Rounders Domenico Antonio Tresa – con le affermazioni di Misha, prima donna ad aver vinto un mixed event, di Chiarato che si è imposto nel torneo da 330 euro e per i due buoni piazzamenti al final table del Main Event di Max Savate Scola e Francesco Nguyen”.
Ottimo risultato quindi per il player di Pokerclub Alessandro Chiarato che centra la seconda vittoria in un torneo, stavolta da 330 euro, dopo la precedente tappa giocata sempre a Saint Vincent e nella quale si era piazzato primo al 550 euro.

Nel torneo della domenica, quello da 220 appunto, arriva quinto Mimmo Giacomelli per l’ennesimo piazzamento e, soprattutto, ottimo risultato per la bella e simpatica Pamela Camassa, show girl e ormai nella famiglia Pokerclub, che ha piazzato la sua prima bandierina della carriera pokeristica. Non si scherza, insomma.

"Assopoker l'ho visto nascere, anzi in qualche modo ne sono stato l'ostetrico. Dopo tanti anni sono ancora qui, a scrivere di giochi di carte e di qualsiasi cosa abbia a che fare con una palla rotolante".