Gioco legale e responsabile

News

Cede posto in ricevitoria e poi vince alla lotteria americana: diventa miliardario

Gentilezza e fortuna, per un mix miliardario. La lotteria americana ha finalmente il suo vincitore che dopo mesi ha deciso di ritirare il premio. E svela particolari inediti sulla vincita.

Scritto da
07/03/2019 11:30

1.881


La caccia a Mister X è finita….

Vi avevano già parlato di questa pazzesca vincita alla Lotteria negli USA, così come pochi giorni fa eravamo stati profetici nel riportare la news del mancato incasso del super jackpot e della scadenza al 21 aprile come tempo massimo. Ebbene due giorni fa il neo miliardario si è fatto avanti e ha raccontato la sua storia, senza però svelare l’identità. Capirete che con 877 milioni in ballo non c’è molto da scherzare, rendendo noto a tutti di aver fatto il colpo della vita. L’uomo, dopo  quasi 6 mesi dalla super vincita, si è presentato negli uffici pagamenti della società che gestisce la Lotteria negli USA. Ha confermato di essere del South Carolina e di abitare nella zona in cui è stato venduto il biglietto vincente.

Non solo, ma l’uomo ha svelato un particolare che nessuno poteva sapere prima. “Ero in coda nel negozio di generi alimentari che dispone della licenza per giocare alla Lotteria, spiega il giocatore. C’era tantissima gente, complice il Jackpot da capogiro e dietro di me vi erano parecchi anziani. Quest’ultimi non erano più in grado di reggere cosi tanti minuti in piedi e allora ho deciso di farne passare avanti un buon numero. Mi è sembrato un atto dovuto, verso queste persone. Sta di fatto che il mio gesto è stato ripagato dalla dea bendata”. 

Tutti e subito all’incasso

Il super jackpot della lotteria quindi, è finito nelle mani di questo uomo gentile. Per lui sono stati mesi di “sofferenza”, nell’attesa di presentarsi alla riscossione. “Ho impiegato diversi minuti a realizzare che la mia schedina fosse quella vincente. Fra l’altro una schedina casuale generata dalla macchina della ricevitoria, una sorta di “Quick Pick” da pochissimi dollari. La prima idea è stata quella di fiondarmi nelle uffici per la riscossione. Poi a mente fredda ho realizzato che sarebbe stato il caso di far calmare le acque. Lasciar passare qualche mese, in modo che le persone potessero “dimenticare” la vincita miliardaria. Nei giorni seguenti all’estrazione, qui non si parlava di altro e tutti erano a caccia del neo miliardario. Presentarsi all’incasso in quei giorni sarebbe stato una follia assoluta e con l’alto rischio di essere scoperto”. 

L’uomo al momento della riscossione aveva due opzioni davanti a se. Incassare oltre 1.5 miliardi di dollari nell’arco di 29 anni, oppure 877 milioni in un colpo solo. Ha scelto la seconda modalità di pagamento. Per la serie tutti e subito, pur rinunciando a una bella fetta di denaro. Ma in fondo, anche con 877 milioni si vive bene, come ha commentato ironicamente il fortunato vincitore. Esultano allo stesso tempo le casse dell’erario del South Carolina. Essendo stato riscossa la vincita prima del 21 aprile, lo stato americano riceve in tasse la bellezza di 61 milioni di dollari. E festeggiano anche i proprietari della ricevitoria dove è stato venduto il ticket vincente. Grazie all’incasso del super jackpot, ottengono a loro volta 50.000 dollari di premio dalla società che gestisce la Lotteria. Insomma tutti vissero ricchi, felici e contenti.

Tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento