Vai al contenuto

Marcello Marigliano: ‘colpo’ in sei mani contro ‘Ziigmund’

marcello-mariglianoMarcello “luckexpress10? Marigliano è riuscito a guadagnare, in sole sei mani, più di 80.000$ contro Ilari ‘Ziigmund’ Sahamies su Full Tilt Poker ma l’italiano ha dato vita ad un’intensa action anche su altri network.

La sua presenza è stata segnalata sui tavoli High Stakes di Betfair con il nick “Sansonne” e sulla piattaforma Entraction dove è conosciuto con lo pseudonimo di “Luckex“. Lo scontro più importante però è avvenuto nello scenario più prestigioso dove è riuscito a battere il finlandese.

Con questa breve incursione, ‘Luckexpress10’ ha ridotto il suo passivo annuale a 685.595$ in 214 sessioni, dopo una serie di alti e bassi vertiginosi nell’ultimo mese.

Il player di Helsinki sta vivendo uno dei periodi più neri della sua carriera: in 30 giorni è andato sotto di 967.000$ ed il suo bilancio del 2010 è decisamente in negativo con perdite pari a 764.893$. Dopo giorni di buio totale, ‘Ziigmund’ era stato capace di chiudere in positivo una sessione contro Niki Jedlicka, guadagnando 133.000$.

Marcello Marigliano però l’ha atteso al varco nei 200$/400$ Pot Limit Omaha.  ‘Luckexpress10’ è riuscito ad aggiudicarsi il primo pot importante (79.999$) chiamando al turn un All in di Ziigmund su un board tutto da interpretare: 8 6 5 a . Il finlandese ha mostrato 4 7 6 7 mentre Marigliano ha risposto con q 7 5 9 . Ininfluente il river: 2 .

Scopri tutti i bonus di benvenuto

La partita ha preso subito la piega sperata e si è chiusa dopo una manciata di minuti, quando sul flop 6 6 4 , Ziigmund ha messo di nuovo tutte le sue chips al centro del tavolo per quasi 40.000$ con 4 a a 5 , call di luckexpress10 7 6 7 8 . Il turn 3 ed il river 10 non hanno mutato le gerarchie ed un altro pot da 86.000$ ha preso la direzione dell’Italia.

Per chiudere in bellezza Ilari Sahamies ha rimediato un’altra mazzata nelle ultime ore da Daniel ‘jungleman12’ Cates che è riuscito a prelevare dall’account del rivale finlandese 301.000$. Il terreno di scontro – 200$/400$ Pot Limit Omaha – doveva essere più favorevole allo scandinavo ma il giovane statunitense ha dimostrato di non avere rivali in questo magico 2010. Ziigmund invece sembra essersi eclissato in una crisi senza precedenti.

COMPARAZIONE GIOCHI
Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.