Gioco legale e responsabile

News

Notte degli Assi 6, vince Alacqua

Scritto da
09/03/2009 00:00

6.845


Si conclude con la vittoria di uno dei grandi favoriti, la due giorni di grande poker di Cologno Monzese dedicata alla memoria di Beppe Ferrara. Il ricordo dell’amico scomparso e’ stato dunque onorato da un torneo splendido, con ben 405 giocatori al via, un field da grande evento e un montepremi proporzionale alla sua importanza. Gino Alacqua ha sbaragliato la concorrenza con la sua solita condotta di gara perfetta, anche se ovviamente la fortuna ha fatto la sua parte, stando accanto al pro milanese nei momenti decisivi dell’heads up contro l’outsider sardo Fabio Mureddu. Ma facciamo un breve passo indietro…

Il momento più toccante del day 1 è stato senza ombra di dubbio il lungo e spontaneo applauso a Beppe Ferrara (foto a destra), il giocatore scomparso alcuni mesi fa, e al quale era dedicato l’evento. Inoltre la "Notte degli Assi 6 – Memorial Beppe Ferrara" ha messo da parte una percentuale degli incassi (il 30% della fee, ndr) da destinare all’AIRC, l’associazione italiana per la ricerca sul cancro, con una donazione in memoria dello sfortunato amico.

Alla fine del lunghissimo day1, chiuso alle 3:30 della notte, al comando dei 99 players rimasti c’era il cagliaritano Alessandro Lusso, seguito a strettissima distanza da Giampiero Valentini. Ed erano incredibilmente proprio questi due players a dar vita al primo colpo di scena del day 2, che vedeva Valentini regalare tutte le sue chips al rivale al termine di una mano che lo aveva visto iniziare molto aggressivamente, con un quarto rilancio preflop a cui Lusso, dopo aver re-raisato già una volta, decideva di adeguarsi con un call. Dopo il flop 10 8 4, Lusso rispondeva con un’instant allin al bet di Valentini, che ci pensava diversi minuti prima di fare call girando…Q 10, che dopo turn e river ininfluenti soccombevano ai KK di Lusso. Il sardo volava strachipleader ad oltre 400mila chips, mentre Valentini pagava un’aggressività smodata con la clamorosa uscita di scena

Le eliminazioni si susseguono fino allo scoppio della bolla: sono 45 i posti pagati e tra loro c’è la nostra Yaya, che così festeggia alla grande il suo compleanno!!! Auguri alla nostra splendida inviata, stavolta in veste di (ottimo) player…

Confronto Bonus Poker

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui bookmaker italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i bookmaker sono mostrati a rotazione casuale.

Si giunge alla pausa cena con 18 giocatori e Subioli chipleader con 1 milione e 100mila chips, mentre dopo qualche ora di strenua lotta riusciamo ad avere un final table per questa "Notte degli Assi 6 – Memorial Beppe Ferrara". Eccolo in ordine di posto:

seat 1 Gabriele "GalB" Lepore 482.000
seat 2 Tony Venneri 727.000
seat 3 Alessandro Subioli 1.187.000
seat 4 Stefano Morelli 172.000
seat 5 Giancarlo Tosetto 347.000
seat 6 Gino "El Diablo" Alacqua 1.267.000
seat 7 Luca Franchi 693.000
seat 8 Fabio Mureddu 637.000
seat 9 Fabrizio Cedrone 525.000

Ecco il video di presentazione del nostro Tury in forma EPT(lo vedremo infatti da domani al Pokerstars EPT Dortmund insieme a Yaya e al Pizzopazzo)

 

Al termine del tavolo finale l’heads up è tra Gino Alacqua e Fabio Mureddu, che parte avanti in chips. Gino rimane in vita con una mano molto fortunata, poi diventa chipleader ma Mureddu risponde a sua volta rientrando in gioco. Alla fine la mano decisiva arriva quando i due si ritrovano allin preflop, con A4 per il sardo e KJ per Alacqua. Il flop è perentorio: K K J, e le sorti non cambieranno più.

Ecco il video dell’epilogo, ancora una volta dal nostro Tury:

 

CONFRONTO BONUS CASINO'

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui casinò online italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e i concessionari sono mostrati a rotazione casuale.

 

Così Gino Alacqua si aggiudica questa gran bella edizione della Notte degli Assi, dedicata alla memoria di un suo caro amico (e amico di tantissimi, ndr) come Beppe Ferrara. 20mila € in tickets per Gino, mentre 17mila vanno al secondo arrivato Fabio Mureddu, nella foto sotto premiato da Giosuè Salomone, presidente di PrymaGaming.

Mentre il primo premio ed il relativo trofeo vengono consegnati a Gino Alacqua direttamente dal presidente del "Las Vegas Poker" Salvatore Vendemini.

Grande Gino, e grande l’organizzazione, perfetta come sempre con un direttore impeccabile come Enrico Mognaga. Complimenti a tutti, perchè si è ben onorata la memoria di un amico che, dovunque si trovi adesso, ne sarà infinitamente felice!