Vai al contenuto

Phil Laak da record: 115 ore al tavolo da poker!

Phil Laak durante la sfidaPhil Laak ha già frantumato il record del mondo di resistenza al tavolo da poker ed ha chiuso superando la soglia delle 115 ore senza interruzione. “Unabomber” sta aggiornando, con il BlackBerry, la sua pagina sul social network Twitter e nell’ultimo post ha pubblicato una foto che lo vede finalmente a letto, lontano dai tavoli cash del Bellagio che è stata “casa sua” per 115 ore!

Il suo tentativo di infrangere il record di durata è iniziato il 2 giugno, quattro giorni fa nel cuore di Las Vegas. Il precedente primato dell’inglese Paul “The Marbella Kid” Zimbler era di 78 ore ma è stato spazzato via.

Phil si era posto come obiettivo di arrivare almeno alla soglia delle 80 ore, ma evidentemente non ha riscontrato problemi ed ha sbalordito il mondoi davanti alle telecamere che lo controllavano per certificare il nuovo Guinness.

Il momento in cui Phil batte il record di Zimbler

 

Presente al Bellagio anche la fidanzata Jennifer Tilly mentre si sono alternati al tavolo full ring $10/$20 No Limit Hold’em anche Scotty Nguyen e Antonio Esfandiari. Secondo una ricostruzione di Card Player, Unabomber si è presentato con uno stack iniziale di circa $ 4.000 ma per operare in sicurezza ha deciso dopo poche ore di allargare il suo capitale a $ 100.000. I suoi primi passi sono stati al rallentatore con piccole perdite mentre sembra abbia chiuso in attivo, di circa $ 15.000.

Phil al tavolo con uno dei tanti avversari che lo hanno affrontato, l'inglese James Mitchell

Oltre 4 giorni senza dormire e nessun segno di cedimento. Phil ha consumato i pasti al tavolo, con una pausa di cinque minuti ogni due ore di gioco. Una vera e propria prova di resistenza che Phil ha battuto con naturalezza essendo abituato a lunghe maratone online. A tal proposito ha chiesto agli organizzatori delle WSOP di organizzare un futuro un torneo basato proprio sulla resistenza, senza pause di gioco.

Scopri tutti i bonus di benvenuto

 

finalmente a nanna...dopo 115 ore!

 

Phil Laak ha deciso che devolverà la metà dei proventi in beneficienza. Nel frattempo è già entrato nel guinness dei primati!

 

Editor in Chief Assopoker. Giornalista e consulente nel settore dei giochi da più di due decenni, dal 2010 lavora per Assopoker, la sua seconda famiglia. Ama il texas hold'em e il trading sportivo. Ha "sprecato" gli ultimi 20 anni della sua vita nello studio dei sistemi regolatori e fiscali delle scommesse e del gioco online/live in tutto il Mondo.